09 dicembre 2009

Inter, missione compiuta: 2-0 al Rubin. Impresa viola. I gol

print-icon
cha

Il gol di Samuel Eto'o al Rubin Kazan

I nerazzurri superano il Rubin Kazan con i gol di Eto'o e Balotelli. La squadra di Mourinho si qualifica agli ottavi di Champions. La Fiorentina vince in rimonta (1-2) a Liverpool e conquista il girone. LE FOTO E TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER

GUARDA LA CRONACA DEI MATCH


INTER-RUBIN KAZAN 2-0
31' pt Eto'o (I), 18' st Balotelli (I)

L'Inter batte il Rubin Kazan e si qualifica agli ottavi di finale della Champions League. Una rete nel primo tempo di Eto'o ed una nella ripresa di Mario Balotelli consegnano ai nerazzurri il passaggio del turno e maggiore serenità in generale dopo la sconfitta di sabato in campionato contro la Juve e dopo aver dribblato con una prova convincente un ostacolo difficile. Mourinho sorprende un po' tutti schierando una formazione votata all'attacco. Thiago Motta e Stankovic a presidiare il centrocampo davanti a Julio Cesar, Maicon, Samuel, Lucio e Zanetti, quindi Sneijder, Balotelli, Eto'o e Milito. Un azzardo per molti, una sfida nella sfida per il tecnico portoghese che non cerca alibi. L'avvio regala un'Inter volenterosa ma un po' impacciata. La prima occasione è di Balotelli che all'8' addomestica bene un pallone in aria ma calcia addosso al portiere centralmente. Il Rubin Kazan si difende con ordine, è ben messo in campo, registrato per cercare di arginare le folate interiste e cercare le ripartenze. Al 31' i nerazzurri passano in vantaggio con Eto'o che conclude con un bolide di sinistro un'azione insistita di Zanetti sulla sinistra impreziosita da un colpo di tacco di Balotelli che serve l'accorrente camerunense. Il vantaggio galvanizza l'Inter e confonde un po' le idee del Rubin. L'avvio della ripresa è di marca russa: il Rubin cerca di pareggiare e va vicino in un paio di occasioni, ma si trova davanti un attento Julio Cesar che non si fa sorprendere, soprattutto al 18' sul sinistro di Dominguez. L'Inter, però, piano piano aumenta il ritmo e schiaccia gli avversari nella propria metà campo. Al 14' Cambiasso va vicino alla rete con un sinistro angolato, ma Ryzhikov mette in angolo, poi al 19' Balotelli raddoppia direttamente su punizione con un bolide imprendibile. La gara si chiude praticamente qui, il Rubin prova ancora ma timidamente a riaprire il match, l'Inter si distende e sfiora la terza rete in varie occasioni, in particolare allo scadere con una punizione di Eto'o.


LIVERPOOL-FIORENTINA 1-2
43' pt Benayoun (L), 18' st Jorgensen (F), 47' st Gilardino (F)

La Fiorentina aveva già guadagnato il pass per gli ottavi di Champions e il Liverpool era già retrocesso in Europa League. A conti già fatti nella passerella dell'"Anfield Road" i viola superano la formazione di Rafa Benitez per 2-1 con i gol di Benayoun, Jorgensen e Gilardino. Altra discreta prova da parte di Gilardino e compagni in un tempio storico del calcio, a conferma dell'impresa della Fiorentina in questa fase a gironi. Un successo che vale il meritato primo posto nel girone E. Pressing e inizio aggressivo da parte della Fiorentina per concedere il meno possibile al Liverpool che comunque non ha fretta e cerca di guadagnare campo. Al 10' rischia il Liverpool con un retropassaggio avventato di Agger, Cavalieri si salva facendo carambolare il pallone sull'accorrente Santana. La partita si mantiene equilibrata; la Fiorentina non rischia quasi nulla e il Liverpool ha difficoltà a costruire occasioni e non tira mai in porta. Ma al 43' il Liverpool passa inaspettatamente in vantaggio alla prima vera occasione: punizione dalla destra di Gerrard e colpo di testa vincente di Benayoun che si insacca alla destra di Frey. Il primo tempo finisce così. Nella ripresa Fiorentina vicina al pari già al 2' con il cross di Comotto per Gilardino nell'area piccola anticipato per un soffio da Cavalieri. Al 17' la Fiorentina raggiunge il meritato pareggio: Comotto da destra serve al limite Gilardino che prolunga a sinistra per Jorgensen, preciso sinistro in diagonale che batte Cavalieri. Al 47' il gol partita: azione di Vargas sulla sinistra, palla in mezzo per Gilardino che con un preciso piatto insacca.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky