09 dicembre 2009

Juve: Ferrara striglia la squadra, tifosi indifferenti

print-icon
fer

Faccia a faccia di un quarto d'ora tra Ferrara e la squadra dopo l'eliminazione dalla Champions League

Teste e sguardi chinati hanno fatto da contorno a un discorso di circa 15 minuti: presente a bordo campo il ds Secco. L'eliminazione dalla Champions non ha sortito effetti particolari sulla frangia più accesa della tifoseria. GUARDA I GOL DELLA CHAMPIONS

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVENTUS

GUARDA TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS

Si temeva la contestazione dura, ma alla fine non si è visto nessuno. Questa mattina erano tre le volanti dei Carabinieri ferme davanti allo Juventus Center di Vinovo per paura di incidenti ma, a parte qualche "cacciatore" di autografi, di tifosi arrabbiati non se ne sono visti. L'eliminazione dalla Champions League a opera del Bayern Monaco non ha sortito effetti particolari sulla frangia più accesa della tifoseria, forse ormai rassegnata a vivere un altro anno con una Juve non protagonista ai massimi livelli.

Le ultime opache prestazioni, fatta eccezione per quella di sabato scorso contro l'Inter, hanno spinto il tecnico Ciro Ferrara a tenere un faccia a faccia a muso duro con la squadra. A differenza delle altre volte, stavolta ha parlato solo il tecnico: teste e sguardi chinati hanno fatto da contorno a un discorso di circa 15 minuti. Finito il discorso di mister Ferrara, Marchisio, Buffon (che giocherà sabato con il Bari e il giorno dopo verrà operato al menisco fratturato) e Sissoko si sono rifugiati in palestra, mentre il resto del gruppo è rimasto sul campo: defaticante per chi aveva giocato contro i bavaresi e lavoro regolare per gli altri. Presente a bordo campo il ds Secco, assenti invece gli esponenti della proprietà.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky