Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 dicembre 2009

Moratti: "Grande sfida col Chelsea". Figo: "Mou li conosce"

print-icon
spo

Massimo Moratti e José Mourinho. Per il presidente dell'Inter la sfida di Champions contro il Chelsea darà forti motivazioni (foto dal sito inter.it)

Il presidente dell'Inter non drammatizza l'esito poco fortunato del sorteggio degli ottavi di Champions: "Meglio avere forti motivazioni". E l'ambasciatore nerazzurro: "Non è una sfiga, possiamo vincere". TUTTI I I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

"Meglio avere delle forti motivazioni e col Chelsea ci sono. Tutte le squadre sono affrontabili, dipende sempre da noi stessi, quindi sarà molto interessante vedere e vivere questa sfida". Massimo Moratti, presidente dell'Inter, non drammatizza l'esito poco fortunato del sorteggio degli ottavi di  Champions.

I nerazzurri se la vedranno con il Chelsea di Carlo Ancelotti,  ex squadra di José Mourinho. "Inutile aver paura e non credo che  l'avremo", dice Moratti ai microfoni di Telelombardia. "Penso che sarà interessante confrontarci. Penso che sarà uno stimolo in più anche per Mourinnho tornare a Stamford Bridge. Penso che sarà una motivazione forte per tutti", sottolinea il presidente nerazzurro.

Non sorridono nemmeno Fiorentina e Milan, che se la vedranno  rispettivamente con Bayern Monaco e Manchester United: "Tutti siamo capitati con squadre forti, solo il Barcellona è capitato bene,  questo sì... Però non si sa mai nel calcio, anche il Milan avrà una bella sfida", conclude Moratti.

"Non credo che sia sfiga, perché in questa fase tutte le squadre sono forti e noi interisti abbiamo le qualità per vincere".  Questo il commento dell'ambasciatore dell'Inter Luis Figo sull'esito del sorteggio per gli ottavi di finale oggi a Nyon che ha opposto i nerazzurri al Chelsea di Carlo Ancelotti.

"Il Chelsea è una squadra forte, ma la cosa positiva è che José Mourinho lo conosce bene - continua Figo - L'Inter va guadagnando più esperienza, abbiamo un gruppo che sta dominando il campionato italiano e quello che deve fare è trasferire questa personalità anche in Champions League".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT