18 dicembre 2009

Leonardo: "Il Man Utd? Fantastico. Sarà sfida alla pari"

print-icon
leo

Leonardo ha accettato con serenità l'esito del sorteggio di Champions che vedrà il Milan opposto al Manchester United (Foto AP)

Il tecnico del Milan ha commentato l'esito dell'urna di Nyon: "Entrambe le squadre hanno la Champions dentro, mancano due mesi, sarà importante arrivare in condizioni ottimali" . TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

COMMENTA NEI FORUM DEL MILAN

La sfida per gli ottavi di Champions League fra il suo Milan e il Manchester United "sarà straordinaria", secondo Leonardo, perché queste due squadre hanno "l'Europa dentro: ce la giocheremo alla pari". Inutile, per l'allenatore rossonero, dire se potevano esserci avversari più o meno abbordabili del Manchester. "Sinceramente questi conti non hanno senso. Ci è capitato il Manchester United, una squadra - continua Leonardo - con una grande tradizione e con i nostri stessi obiettivi: giocheremo alla pari. Comunque bisogna vedere come staremo a febbraio, mancano quasi due mesi, e tra l'andata e il ritorno ci sono 25 giorni".

Un ingrediente in più della sfida sarà il ritorno di David Beckham (di nuovo in prestito al Milan da gennaio) a Manchester da avversario, che per Leonardo è suggestivo come il ritorno al passato del tecnico interista José Mourinho, che se la vedrà con il Chelsea, oggi guidato dall'ex allenatore Carlo Ancelotti. Tiferaà - è stato chiesto a Leonardo - per il suo amico e predecessore Ancelotti? "Io tifo per noi, che vogliamo arrivare in fondo e quindi battere tutti. Una caratteristica di questo Milan - conclude il tecnico brasiliano - è che è molto concentrato su di se".

"Nell'urna c'erano squadre che hanno fatto molto bene fino ad ora, siamo pronti e contenti di essere qui. Siamo contenti di aver evitato subito l'incrocio con Ancelotti e il suo Chelsea. Giocheremo contro una grande squadra, vicecampione in carica. Una formazione che gioca un grandissimo calcio e che ha nei cromosomi questo tipo di sfide". Umberto Gandini, direttore organizzativo del Milan, commenta ai microfoni di SKY Sport l'esito del sorteggio per gli ottavi di Champions League, con i rossoneri che pescano il Manchester United.

"Mi ricorda la semifinale del 2007, con una partita perfetta, vinta a Milano e che poi ci ha portato alla finale di Atene. Siamo pronti, sapevamo di dover affrontare una grande squadra. Beckham sarà contento perché torna a Old Trafford da avversario. Una grandissima sfida, affascinante - aggiunge Gandini - i ricordi delle più recenti partite con il Manchester sono due approdi in finale. Speriamo che la cabala si ripeta. Una squadra che ha tantissime risorse, hanno Gibbs che è una piacevole scoperta, non è una corazzata come qualche anno fa ma ha vinto il proprio girone, ha Owen, Rio Ferdinand che prima o poi rientrerà. Davanti e dietro è molto forte. Anche noi abbiamo armi da giocare e ce le giocheremo. Abbiamo una tradizione favorevole e speriamo di continuare su questa squadra. Tanti ingredienti per una grande sfida".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky