16 marzo 2010

Mourinho esulta: "Non ho mai festeggiato così tanto"

print-icon
mou

Josè Mourinho durante Chelsea-Inter

L'allenatore nerazzurro dopo aver centrato la qualificazione ai quarti: "Tutti si sono espressi al meglio, sapevo che con tre punte avremmo messo in difficoltà il Chelsea". Moratti: "E' la vittoria di Mourinho". TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

GIOCA SUBITO A FANTACAMPIONI!

GUARDA TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS

Jose Mourinho è molto contento per la vittoria della sua Inter sul campo del Chelsea: "E' un grande momento per la squadra, per tutti i giocatori che negli anni scorsi hanno fatto fatica a superare gli ottavi di finale. E' una qualificazione meritata con la prestazione, non c'è stata fortuna. E' stata la partita perfetta, da parte di tutti, ogni giocatore ha fatto al meglio il suo compito. Se può essere la svolta? Sicuramente è la partita che ci porta nei quarti e all'Inter non capitava da tanto. Abbiamo battuto due volte il Chelsea, e abbiamo meritato il passaggio del turno. Conoscevo il Chelsea al meglio, sapevo tutto. L'ambiente, la loro squadra, e sapevo che era impossibile pareggiare 0-0 difendendosi e basta. Il Chelsea ha un gioco molto prevedibile, ma perchè queste sono le loro qualità. Ho schierato una squadra offensiva per farli attaccare il meno possibile. Serviva fiducia ed è andata benissimo. Ho festeggiato come mai, non faccio il bravo bambino. Nello spogliatoio ho gioito tantissimo perchè la mia squadra è l'Inter ed il Chelsea è il mio passato. Rimarrà nel mio cuore, ma è il passato. Stanford Bridge è la mia casa, qua vinco sempre. Con Ancelotti mom c'è mai stato nessun problema. Qualche volta c'è stato qualche scambio di battute ma il rispetto non mancherà mai. Se avrò tempo lo andò a trovare nel suo ufficio e gli auguro di vincere la Premier League".

Massimo Moratti ha la faccia della felicità per la straordinara impresa della sua Inter: "Mourinho è stato decisamente il migliore per noi. Ha avuto coraggio nel fare certe scelte in questi giorni e perchè stasera ha messo in campo una grandissima formazione. Ovviamente vanno citati anche i giocatori che hanno fatto al meglio il loro dovere. Svolta? Intanto incameriamo con felicità questa vittoria poi ci sarà tempo per pensare al futuro. Sicuramente questa serata rappresenta una base importante, perchè ho visto grande qualità e grande carattere. Stasera non parlo di Balotelli, dico solo che Mourinho ha preso una decisione giusta e questo vuol dire che qualcuno non è stato altrettanto bravo. Mario ha tutto per essere un campione e per comportarsi bene. Sono certo che lo farà e Mourinho sarà felicissimo di farlo giocare. Nonostante Catania avevo fiducia. Per la finale la strada è ancora lunga e stiami attenti anche al campionato che non è facile assolutamente".

Samuel Eto'o, l'uomo decisivo nella vittoria dell'Inter sul Chelsea, commenta così la grande impresa nerazzurra: "Non credo che un giocatore non può cambiare troppo in una squadra. Certamente un singolo può decidere una partita, ma stasera l'Inter ha dimostrato di essere una grandissima squadra e continuando così possiamo davvero fare il salto di qualità. Il mister ha parlato con me due giorni fa per dirmi che avrei giocato sulla fascia e credo sia normale mettersi a disposizione della squadra. Oggi abbiamo visto che lavorando tutti insieme si possono ottenere grandi risultati. Snejider è un giocatore fantastico, mi ha messo due palle fantastiche, la prima l'ho sbagliata, nella seconda dovevo solo fare goal".

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky