30 marzo 2010

Mario non convocato. Eto'o: lui sa che fare, non ci mancherà

print-icon
bal

Samuel Eto'o e Mario Balotelli durante l'allenamento odierno: non si capisce se scherzano o se hanno avuto un "contatto"

Per l'attaccante nerazzurro è la sesta esclusione consecutiva. Duro il camerunense: "Il gruppo sta sopra a tutto, Balotelli sa cosa deve fare per reintegrarsi". Inter nettamente favorita secondo i bookmakers. I GOL DELLA CHAMPIONS

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

I GOL DELLA CHAMPIONS LEAGUE

GIOCA SUBITO A FANTACAMPIONI!

Mario Balotelli non è stato convocato da José Mourinho per l'andata dei quarti di Champions League che l'Inter giocherà contro il Cska Mosca. La quinta esclusione di fila dell'attaccante, la sesta considerando quella per un problema al ginocchio, è stata confermata dalla società prima della conferenza stampa dell'allenatore portoghese. L'attaccante ha lasciato il centro sportivo dell'Inter dopo aver sostenuto l'allenamento con i compagni.

Eto'o su Balotelli -
Eto'o piuttosto duro con il compagno. "I giornalisti comprendano che il gruppo è al di sopra di ogni singolo giocatore - ha attaccato il camerunense -: Mario è uno di noi, ha 19 anni e lo apprezzo molto, però in questa situazione effettivamente dobbiamo pensare al rendimento del gruppo. Lo apprezzerò sempre e gli voglio bene, ma lui sa cosa deve fare per tornare nel gruppo. Domani non ci mancherà. In questa situazione noi oggi dobbiamo pensare al gruppo e al rendimento della squadra. Mario sa cosa deve fare per integrarsi nel gruppo e continuare a giocare con noi". Samuel Eto'o commenta così, dunque, la sesta esclusione dai convocati da parte del tecnico dell'Inter, José Mourinho, del compagno di squadra e di reparto. "Io ho dieci anni più di lui e una bella esperienza, ma all'Inter ci sono anche Zanetti, Materazzi, Toldo e anche Baresi che ci parlano - aggiunge l'attaccante camerunense- ed hanno l'età per  dargli dei consigli. Mario sa cosa deve fare, ma bisogna interrompere queste polemiche".

Sneijder sull Champions -
Alla vigilia dei quarti di finale di andata con il Cska Mosca, Sneijder fa il punto sulla sua prima stagione: "La nostra squadra, come gruppo, è certamente tra le migliori sei in Europa. Non ho alcun dubbio su questo". Sneijder è sempre più giocatore chiave dell'Inter di Mourinho, con il quale è rinato dopo l'esperienza non troppo esaltante al Real Madrid. "Mi sento in ottima forma al momento" dice l'olandese che a Milano ha subito trovato il suo ambiente ideale. "Lavorare con Mourinho è qualcosa di speciale - spiega - . Ama i suoi giocatori ed è molto professionale. Quello che lo rende davvero diverso da tutti è come, intensamente e con meticolosità, lavori con ciascun giocatore e il valore che attribuisci anche al più minimo dettaglio".

I bookmakers - L'Inter ha la strada in discesa verso la semifinale di Champions. In confronto alla prova di forza mostrata con il Chelsea negli ottavi, l'eliminazione del Cska Mosca sembra una passeggiata offerta dai bookmakers a 1,25. Poche chance per i russi di passare il turno e la scommessa si gioca a 3,25. Il pronostico è favorevole ai nerazzurri anche nella gara d'andata. Il primo confronto si gioca a San Siro e il segno "1" vale 1,40, mentre per il pari e il "2" si sale rispettivamente a 4,25 e 8,00.

Guarda anche:
Moratti: "Balotelli tornerà presto". Rientrerà con il Cska?
L'inglese Webb arbitrerà Inter-Cska. Barça a Busacca

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky