04 aprile 2010

Inter, 3 aprile e Bologna: storia e cabala dicono Champions

print-icon
32_

Balotelli e Milito, con questa coppia l'Inter può davvero puntare alla vittoria in Champions League (Foto AP)

Due curiosi precedenti fanno ben sperare i nerazzurri impegnati martedì nel ritorno dei quarti di Champions a Mosca col Cska. Nel 1964 e nel 1965 l'Inter affrontò i rossoblù il 3 aprile e poi trionfò in Europa. I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKY SPORT

In testa alla classifica, in semifinale in coppa Italia e già a metà strada verso la semifinale di Champions. E se ogni giorno regalasse inaspettate doppiette (Motta) e sorrisi inattesi (Balotelli), per i nerazzurri sarebbe sempre Pasqua. Ci sono sì, un paio di stagioni, in cui a questa data l'Inter era destinata a grandi vittorie. Cambiasso non era nenache nato. Di mezzo, sempre il Bologna. 3 aprile 1964, papà Moratti si godeva i gol di Corso e Jair in una corsa verso lo scudetto perso poi nell'unico campionato concluso allo spareggio, proprio contro i rossoblu. Ma quell'anno ci saebbe stato altro da festeggiare. Al Prater di Vienna, nella finale di Coppa dei Campioni, ci avrebbero pensato Mazzola e Milani ad annullare niente meno che il Grande Real, come veniva chiamato allora lo squadrone di Puskàs e Di Stefano che aveva vinto cinque coppe consecutive.

Un anno dopo, il 3 aprile sarebbe stato ancora più di buon auspicio. Era la vigilia di un'altra Inter Bologna e un'altra vittoria. E questa volta, a fine stagione, la bacheca Inter si arricchiva di scudetto, Coppa Intercontinentale e Coppa dei Campioni. La seconda di fila. Da quel 1965, l'Inter non ne ha più vinte. Stanno tutti aspettando che Moratti figlio possa regalare ai tifosi la stessa esultanza di Moratti padre e che Mourinho, lo Special, possa ripetere l'impresa di Herrera, il Mago. L'Inter ha preso nota: il 3-0 contro il Bologna del 3 aprile è un buon segno. Lo dice la storia.

Intanto Mourinho ha convocato 23 giocatori per la trasferta di Mosca. Tutti a disposizione tranne Santon che, invece, è rimasto a casa. Il francese Stephane Lannoy arbitrerà il match in programma alle 18.30 italiane. Lannoy non ha mai arbitrato l'Inter.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky