19 maggio 2010

Mourinho, zero dubbi: "Cento per cento Real. Quando? Non so"

print-icon
mar

La prima pagina di Marca in cui Mourinho ribadisce che andrà al Real Madrid (foto marca.com)

In un'intervista esclusiva a Marca, il tecnico portoghese conferma che Madrid sarà la sua prossima casa. E i giornali spagnoli si scatenano col calciomercato: Tevez, Di Maria e David Silva. Oggi la Casa Blanca darà il benservito a Pellegrini. IL VIDEO

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

L'ALBUM DEL CAMMINO DELL'INTER IN CHAMPIONS

INTER CAMPIONE D'ITALIA: SFOGLIA L'ALBUM

I GOL DELLA CHAMPIONS DA SKYSPORT

Ieri ha annunciato che dopo la finale di Champions League si prenderà due-tre giorni per decidere sul suo futuro ma le dichiarazioni rilasciate a "Marca" non lasciano ben sperare i tifosi dell'Inter. "Voglio andare al Real Madrid al 100% - le parole dello Special One pubblicate in prima pagina - Quando? Non lo so".

Ma Mourinho rifiuta l'etichetta di difensivista e ricorda che "al Barcellona potevamo farne cinque a Milano", riferendosi all'andata della semifinale di Champions tra Inter e blaugrana. "Le mie squadre sono competitive, segnano, giocano a calcio, sono aggressive e non hanno paura", ha aggiunto il tecnico di Setubal. E intanto continuano le voci di mercato legate all'arrivo di Mou al "Bernabeu". Se il "Daily Star" parla di una richiesta specifica legata all'ingaggio di Carlos Tevez dal Manchester City (l'attaccante argentino verrebbe a costare 52 milioni di euro), in Spagna Andres Miranda, procuratore di Angel Di Maria, conferma l'interesse di grandi club tra cui il Real mentre David Silva, esterno del Valencia, starebbe aspettando, secondo "As", l'arrivo ufficiale di Mourinho perché riprendano le trattative per il suo trasferimento a Madrid.

Ma una tappa fondamentale sul percorso che avvicina lo Special One al Real è la riunione della giunta direttiva merengue prevista per oggi. Stando alla stampa spagnola, alle 17 verrà sancito l'esonero di Manuel Pellegrini anche se per l'ufficialità bisognerà attendere il sì definitivo di Mourinho all'offerta di Perez. Il divorzio dal tecnico cileno, sotto contratto fino al 2011, costerà circa 4 milioni di euro a cui vanno aggiunti i 20 che saranno spesi per l'ingaggio di Mou, 9 per la clausola di rescissione e 11 di ingaggio.

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky