20 ottobre 2010

Raul da record. Barça e Man U soffrono, ma tornano prime

print-icon
rau

Un uomo entrato nella storia. Raul Gonzalez Blanco con la doppietta all'Hapoel ha raggiunto, a quota 69 gol in Europa, Gerd Mueller

Lo spagnolo fa 69, raggiunge Mueller, e trascina lo Schalke 04. Una doppietta di Messi permette ai catalani di battere un ottimo Copenhagen. I Red Devils mettono ko 1-0 il Bursaspor, Rangers-Valencia 1-1. I Lione piega il Benfica ed è quasi agli ottavi

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Guarda i gol della Champions da Sky Sport

Le pagelle della Champions League

Gli episodi salienti della prima, seconda e terza giornata

Guarda la cronaca dei match



Se nel gruppo A l’Inter sembra aver già staccato uno dei due biglietti per gli ottavi di finale dopo il rocambolesco 4-3 al Tottenham, la sconfitta della squadra di Redknapp ha riaperto del tutto i giochi per il secondo posto. I campioni in carica d’Olanda del Twente e il Werder, però non sono riusciti ad approfittarne appieno, fermandosi sull1-1. Risultato che consente agli inglesi di mantenere il secondo posto con 2 punti di vantaggio su entrambe.

Come, e forse più dei nerazzurri, possono già ritenersi tranquilli a Lione. Con il 2-0 sul Benfica, i francesi hanno consolidato il proprio primato, a punteggio pieno, nel gruppo B. Ha di che sorridere anche lo Schake 04 che, dopo una partenza difficile in Bundesliga quanto in Champions, sembra aver ritrovato la retta via e soprattutto un grande bomber in chiave europea: Raul. Lo spagnolo ha infatti firmato 2 dei 3 gol che hanno permesso ai tedeschi di piegare l’Hapoel 3-1. Con questo doppietta, l'ex attaccante del Real Madrid raggiunge Gerd Mueller, a quota 69 gol nella classifica dei migliori bomber delle Coppe europee di sempre. Gli uomini di Magath sono ora secondi con 6 punti.

L’equilibrio sembra dominare invece nel girone C. Equilibrio che neppure il Manchester United, in testa a quota 7 punti, sembra essere in grado di spezzare. Il gol di Nani che ha permesso ai Red Devils di piegare i non irresistibili turchi del Bursaspor fa da paio con l’1-1 di Glasgow tra Rangers e Valencia, seconde a 5 punti.

Nel gruppo D il Barcellona si riprende la vetta grazie a Messi. Ma quanta sofferenza per i catalani al Nou Camp. Il Copenhagen è andato vicino alla rete dell’1-1 in più di una circostanza. Solo sfortuna e Valdez non hanno consentito ai danesi di uscire imbattuti dal terreno di gioco dei campioni di Spagna, prima che Messi firmasse la rete del definitivo 2-0. La sconfitta del Copenhagen è resa però meno amara da Panathinaikos e Rubin Kazan che non vanno oltre lo 0-0, consentendo così ai danesi di mantenere il secondo posto a quota 6 con 4 punti di vantaggio sui russi, terzi.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky