17 agosto 2011

La Champions vale oro: 751 milioni nella scorsa stagione

print-icon
spo

Champions League, oltre 751 milioni di euro distribuiti tra le partecipanti la scorsa stagione. Nell'immagine, Guardiola, tecnico del Barcellona, bacia il prezioso trofeo (Foto Getty)

E' la cifra distribuita tra le squadre che hanno partecipato all'ultima edizione. A ricevere le somme maggiori sono state le due finaliste, Barcellona e Manchester United, con oltre 50 milioni di euro a testa. Non è andata male nemmeno alle italiane...

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Playoff Champions, Udinese sfortunata. Vince l'Arsenal 1-0

Alle squadre che hanno partecipato alla scorsa edizione della Champions League sono stati distribuiti in totale 754,1 milioni di euro. A ricevere le somme maggiori sono state le due finaliste, Barcellona e Manchester United, con oltre 50 milioni di euro a testa. Altri 13,3 milioni di euro sono stati assegnati a titolo di solidarietà alle squadre eliminate nei tre turni di qualificazione, mentre le 20 formazioni partecipanti agli spareggi hanno ricevuto un importo fisso di 2,1 milioni di euro ciascuna, a prescindere dai risultati.

Gli ulteriori fondi di solidarietà per federazioni e leghe, da destinare ai club che non partecipavano alla Champions League, hanno raggiunto quota 69,9 milioni di euro. Tali importi devono essere utilizzati per progetti di sviluppo giovanile.

L'Uefa ha pubblicato  sul suo sito internet le somme che le 32 squadre partecipanti alla competizione di bandiera hanno ricevuto nella stagione 2010/11 in seguito ai ricavi provenienti dal marketing centralizzato. Il Manchester United ha ricevuto 53,197 milioni di euro. Tale importo è composto da oltre 27 milioni per i risultati dalla fase a gironi della Champions League in avanti e da 25,9 milioni per diritti televisivi.

Vincendo a Wembley, il Barcellona ha guadagnato in totale 51,025 milioni di euro. I premi partita per la formazione spagnola ammontano a 30,7 milioni, ai quali si sommano 20,3 milioni per proventi televisivi. Il Barca ha incassato 9 milioni di euro grazie al 3-1 sullo United, premiato a sua volta con 5,6 milioni.

Tra le principali beneficiarie in Champions League 2010/11 figurano anche Chelsea (44.523.000 euro), lo Schalke 04 (39.750.000 euro), il Real Madrid (39.288.000), l'Inter (37.982.000 euro), il Bayern Monaco (32.562.000 euro) e il Tottenham  (31.133.000 euro). Per quanto riguarda gli altri club italiani che lo scorso anno hanno partecipato alla Champions League, alla Roma sono andati 30.087.000 euro, al Milan 25.790.000 euro.

A tutti i club è spettato un minimo di 7,2 milioni di euro, come stabilito dal sistema di distribuzione, con un bonus di partecipazione di base di 3,9 milioni più 3,3 milioni (ovvero sei quote da 550.000 euro per partita disputata nella fase a gironi). Inoltre, nella fase a gironi sono stati distribuiti premi partita di 800.000 euro a vittoria e 400.000 euro a pareggio. Ai 16 club che hanno raggiunto gli ottavi sono stati distribuiti altri 3 milioni di euro, mentre le partecipanti ai quarti hanno ricevuto un extra di 3,3 milioni e le quattro semifinaliste (compresi Real Madrid e Schalke) un bonus di 4,2 milioni di euro. Gli introiti derivanti dal bacino di mercato sono stati distribuiti, tra i vari criteri, in base al valore proporzionale del mercato televisivo rappresentato da ogni squadra. Pertanto, tali importi variano per paese (o federazione nazionale).

Guarda anche:
Guidolin: "Risultato pericoloso, non abbassiamo la guardia"
Preliminari, il Lione fa la voce grossa. Cade il Copenaghen

Barcellona campione: così la finale 2011 di Champions

Entra nel Forum della Champione e commenta la notizia

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky