17 ottobre 2011

Mazzarri: "Contro il Bayern ci vuole la partita perfetta"

print-icon
maz

Walter Mazzarri non vede l'ora di scendere in campo con il suo Napoli contro il Bayern al San Paolo

Il tecnico azzurro, in vista dell'impegno in Champions League con i bavaresi, avvisa il suo Napoli: "Bisogna stare molto attenti a tutto, e serve sfruttare ogni loro possibile errore. Sarà una bella partita, sia noi che loro sfruttiamo molto le fasce"

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

FOTO - Sfoglia l'album della Champions League - L'album del Napoli

Gioca subito al nuovo Fantacampioni!

Guida tv: così Napoli-Bayern su Sky Sport

Dimenticare Parma e provare a riscattarsi nell'attesissimo match di Champions contro il Bayern al San Paolo. Questa la ricetta di Walter Mazzarri alla vigilia della delicata sfida con i bavaresi. Una sfida che nasconde parecchie insidie. "Quando si incontra una delle squadre più blasonate del mondo, fatta di campionissimi con grande esperienza internazionale, bisogna stare attenti a tutto, e serve sfruttare ogni loro possibile errore – ricorda il tecnico - Bisogna fare la partita perfetta. Loro vengono da un pareggio e nove vittorie, in 10 gare hanno subito un solo gol e ne hanno fatti 25. Sono dati inconfutabili, ma per noi deve essere uno stimolo in più. Quando il Bayern esprime il proprio gioco sa far tutto: nascondere il pallone, giocare sul piano fisico o verticalizzare. Ci rispettano, quindi non possiamo neppure 'sperare' che ci snobbino, anche se loro sanno di essere più forti. Sarà una bella partita, sia noi che loro sfruttiamo molto le fasce".

Infine Mazzarri gonfia il petto: "Siamo già nella storia ad essere qui, cercheremo di dare ancora qualcosa in più a questa gente eccezionale, provando a fare risultato domani sovvertendo tutti i pronostici. E senza fare calcoli sui punti che potrebbero servire alla qualificazione, noi giochiamo sempre partita per partita". Il Napoli incassa anche gli elogi di Rumenigge sul gioco. "Se ne sono accorti in Spagna, in Inghilterra, ed ora anche in Germania, sembra che solo qui da noi non lo abbiano capito - commenta Mazzarri - Parlare di un Napoli che gioca sulle ripartenze vuol dire non aver inteso molto di come giochiamo. Ci siamo accorti che ci seguono e ci conoscono in mezzo mondo, grazie al campionato stratosferico dell'anno scorso, e questo ci fa piacere. Il momento più alto della mia carriera? Per me le partite sono tutte uguali".

Non lo sono forse per Marek Hamsik, in conferenza stampa col tecnico, che ammette che "tutti vogliono giocare partite come questa, e io non vedo l'ora. Non penso che domani si decida la qualificazione. Sarà
una bella sfida, abbiamo il vantaggio di giocare in casa e il pubblico ci darà una mano, ma non sarà determinante per il passaggio del turno. Siamo in un girone duro, ma ci teniamo ad andare avanti, anche se sappiamo che non sarà facile".

Guarda anche:
Dopo il ko col Parma. Mazzarri fatalista: "Una partita segnata, non era giornata"

Il Napoli può battere il Bayern Monaco? Di la tua nei Forum

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky