20 novembre 2011

Milan verso il Barça: Pato o Robinho per fare più male?

print-icon
spo

Nel match d'andata al Nou Camp il papero ha fatto sognare i tifosi rossoneri...

Restano due allenamenti prima della sfida al Barcellona di mercoledì sera a San Siro. Due occasioni per capire chi sta meglio. La tensione è quella giusta anche in allenamento. La stessa che prelude al faccia a faccia Ibra-Guardiola... LE FOTO DELL'ANDATA

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

NEWS - Zanetti: Ibra, ti spiego come battere il Barça - Ecco perché Milan e Barça sono uguali ...Vialli ha giocato Barça-Milan: Allegri, fai così...

VIDEO - Tutti i gol da SkySport - I video effetto stadio

Guida tv: così Milan-Barcellona su Sky

Pato o Robinho? Questo è il dilemma di Allegri. Il dubbio più grande ancora da sciogliere. Restano due allenamenti prima della sfida al Barcellona. Due occasioni per capire chi sta meglio. Chi può aiutare di più Ibra. Chi può mettere più in difficoltà la difesa di Guardiola. Pato a Firenze è stato l'attaccante più pericoloso. Robinho il più spettacolare, trovandosi con Ibra quasi ad occhi chiusi per tutto il primo tempo. Pato ha segnato al Camp Nou un gol lampo, mettendo in difficoltà il Barcellona con la sua velocità. Robinho però è in condizione eccellente e ha più minuti nelle gambe. Pato, rimasto fermo due mesi, è partito sfavorito nel testa a testa per una maglia da titolare, ma ora si trova al 50 e 50 col suo amico brasiliano, rivale solo per una notte, per una scelta di Allegri che può valere tanto.

La tensione è quella giusta anche in allenamento. Quella delle vigilie importanti, delle finali. Questo sarà Milan-Barcellona. Una finale per il primo posto nel girone. Un esame di maturità per chi vuole tornare grande anche in Europa. Pato ne fa addirittura 5 in partitella, Robinho resta in palestra insieme ai titolari del Franchi. Van Bommel urla come un generale: il posto davanti alla difesa sarà suo. Gattuso fa il Gattuso: pure se sembra vestito da Babbo Natale con quel cappello rosso, in campo non fa regali a nessuno. Boateng prende lezioni private da Allegri sui movimenti da fare sulla trequarti contro il Barcellona. Lui, fresco e riposato dopo la squalifica in campionato, è la certezza dell'attacco insieme a Ibra. Il dilemma è Pato o Robinho. 50 e 50. Ci fosse anche Cassano, che lunedì sarà a Milanello per programmare la riabilitazione, sarebbe un vero e proprio terno al lotto.

Un Barcellona a "due volti" - irresistibile in casa e più fragile in trasferta - ma con una costante: è sempre 'Messi-dipendente'. Così, dal canto suo, la squadra di Guardiola si avvicina alla sfida del Meazza contro il Milan, che rischia di diventare Ibra-contro Guardiola. "Gli dirò grazie": così il tecnico dei catalani ha provato a chiudere la polemica a distanza con l'ex di lusso, riaperta dalle anticipazioni della sua autobiografia. E dalle rivelazioni sull'odio che lo svedese provava per Guardiola.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky