Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 agosto 2015

Lampo di Keita, la Lazio sorride: Bayer battuto all'Olimpico

print-icon
kei

Keita autore del gol vittoria della Lazio (Getty)

Nell'andata del preliminare di Champions la squadra di Pioli coglie un prezioso successo per 1-0 grazie all'attaccante subentrato a Klose (infortunato). La prossima settimana ilritorno a Leverkusen

LAZIO-BAYER LEVERKUSEN 1-0
78' Keita

 

Guarda la cronaca del match

 

Una partita bella, un risultato ottimo e che lascia ben sperare per la gara di ritorno. La Lazio vince all'Olimpico 1-0 contro il Bayer Leverkusen nel preliminare di Champions e in un sol colpo cancella tutte le ombre addensatesi dopo un precampionato in cui sono mancati i risultati ma la squadra ha lavorato duramente per arrivare pronta a questo appuntamento. L'ha decisa Keita grazie alla sua solita velocità e a un destro incrociato che ha giocato di sponda sul palo ed è finito in fondo alla rete. L'uomo che meno ci si aspettava, l'attaccante riserva della riserva, subentrato a Klose dopo che il tedesco, all'intervanto, aveva deciso di gettare la spugna per un problema muscolare.

La Lazio ha meritato la vittoria al cospetto di un avversario ostico, preparato, più avanti nella condizione. La partenza biancoceleste è stata quella dei giorni migliori: predominio territoriale e qualità di gioco. Anche se la prima vera occasione del match è capitata al Bayer vicino al vantaggio con un bolide di Chalanoglu che si è stampato sul palo a Berisha battuto. La risposta laziale, firmata Klose, è stata allo stesso modo fermata dal palo.

Nella ripresa la freschezza del Bayer ha creato qualche problema alla retroguardia della Lazio, i tiri di Chalanoglu, che nel primo tempo aveva provato a sorprendere Berisha addirittura da 50 metri, sono stati vissuti sempre con una certa apprensione. C'è stato anche un gol annullato (giustamente) ai tedeschi per fuorigioco di Kiessling. Poi è arrivata l'azione personale di Keita, il gol, i sorrisi e un successo che sbilancia, seppur di poco la qualificazione a favore della Lazio.

Le altre - Negli altri match in programma vittoria preziosissima per i kazaki dell'Astana contro l'Apoel Nicosia per 1-0. Vince di misura anche il Bate Borisov nell'1-0 sul Partizan Belgrado. L'autogol di Carrick non lascia totalmente tranquillo il Manchester United che ha battuto 3-1 il Bruges grazie a una doppietta di Depay e al gol segnato al 90' da Fellaini. Stesso discorso per lo Sporting Lisbona che vince 2-1 contro il Cska Mosca. Russi a segno con l'ex romanista Doumbia.