user
22 ottobre 2018

Champions League, partite e curiosità sulla terza giornata

print-icon

Terza giornata di Champions che si aprirà con AEK-Bayern Monaco e Young Boys-Valencia. Poi spazio alle italiane, con la Juventus contro lo United a Old Trafford e la Roma che ospita il Cska Mosca. Mercoledì in campo anche Inter e Napoli, attese dalle super sfide contro Barcellona e Psg

BARCELLONA-INTER LIVE

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Borussia Dortmund-Atletico Madrid (girone A): 24 ottobre, ore 21 - Sky Sport 203

Gli unici precedenti in questa competizione tra Borussia Dortmund e Atletico Madrid risalgono alla fase a gironi del 1996-97. A vincere è stata la squadra ospite in entrambi i casi, e a conquistare il trofeo sono stati poi i tedeschi. L’Atletico Madrid ha vinto soltanto uno dei quattro precedenti contro il Borussia Dortmund in competizioni europee (1N 2P), cioè l’ultimo incrocio in Champions League nell’ottobre 1996 (2-1 a Dortmund). È dall’ottobre/novembre 2016 che il Borussia Dortmund non vince tre gare consecutive in Champions League; all’epoca, nella terza sfida si impose per 8-4 sul Legia Varsavia. L’Atletico Madrid ha perso soltanto tre delle ultime 25 partite disputate nella fase a gironi della Champions League (16V 6N), tenendo la porta inviolata in 16 di queste. Il Borussia Dortmund è una delle quattro squadre che non ha ancora subito gol in questa Champions League, al pari di Juventus, Napoli e Manchester United.

Club Brugge-Monaco (girone A): 24 ottobre, ore 18:55 - Sky Sport 254

Gli unici precedenti tra Brugge e Monaco risalgono agli ottavi di Coppa dei Campioni del 1988-89. I monegaschi guidati da Arsene Wenger vinsero 6-1 in casa, dopo aver perso 0-1 nel match di andata in Belgio. Il Monaco ha perso soltanto una delle tre trasferte in competizioni europee contro squadre di nazionalità belga. Il Brugge ha perso otto partite di fila in Champions League (tutte e sei le sfide del 2016-17, ed entrambe quelle del 2018-19); L’ultimo ‘clean sheet’ del Monaco in Champions League risale a novembre 2016 contro il CSKA Mosca; da allora, i monegaschi hanno incassato 38 gol in questa competizione: 10 in più di qualsiasi altra squadra. Il Brugge ha sempre subito gol nelle ultime 12 gare interne di Champions League (3V 2N 7P).

PSV-Tottenham (girone B): 24 ottobre, ore 18:55 - Sky Sport 252

PSV e Tottenham si sono affrontati soltanto agli ottavi della Coppa Uefa 2007-08. Entrambe le squadre hanno vinto 1-0 in trasferta, ma a qualificarsi furono gli olandesi ai rigori (6-5). Il PSV ha vinto soltanto due delle ultime 15 gare di Champions League contro squadre inglesi (vs Arsenal nel febbraio 2007 e Man Utd nel settembre 2015). Il Tottenham ha vinto cinque delle otto trasferte contro avversarie tedesche nelle competizioni europee (1N 2P). Il PSV non vince da 10 partite in Champions League (4N 6P): è la sua peggior striscia in questa competizione. Gli Spurs hanno perso gli ultimi tre incontri in campo europeo, tutti in Champions League; non hanno mai inanellato quattro sconfitte di fila nei maggiori tornei d’Europa. Soltanto il Viktoria Plzen ha subito più gol (sette) in questa Champions League del PSV e degli Spurs (sei a testa).

Barcellona-Inter (girone B): 24 ottobre, ore 21 - Sky Sport 201

Il Barcellona ha vinto tre dei sei precedenti contro l’Inter in Champions League (2N, 1P): l’unica sconfitta è arrivata nella semifinale d’andata nell’edizione 2009/10 (1-3). Il Barcellona ha ottenuto il successo in quattro dei cinque precedenti casalinghi contro l’Inter in competizioni europee, compresi i tre di Champions League senza subire gol. L’unica sconfitta in casa risale a gennaio 1970 in Coppa delle Fiere (1-2). Il Barcellona è imbattuto da 13 incontri casalinghi di Champions League contro avversarie italiane (10V, 3N), l’ultima vittoria italiana in casa dei blaugrana nella competizione risale ad aprile 2003 (1-2 contro la Juventus). Il Barcellona ha vinto 25 delle ultime 27 partite in casa in Champions League (2N) realizzando 85 gol e subendone 13. L’Inter ha vinto le prime tre partite nella competizione solo nella stagione 2004/2005. Lionel Messi ha segnato 10 gol nelle ultime sette partite casalinghe di Champions League contro avversarie italiane: ogni volta che è andato a segno al Camp Nou contro squadre italiane, ha realizzato una doppietta.

PSG-Napoli (girone C) 24 ottobre, ore 21 - Sky Sport 204

Gli unici precedenti tra Paris Saint-Germain e Napoli risalgono ai sedicesimi di Coppa Uefa del 1992-93; il PSG vinse 2-0 a Napoli, grazie a una doppietta di George Weah, e pareggiò 0-0 al Parco dei Principi nel match di ritorno. Quella contro il Napoli sarà la quinta gara giocata dal Paris Saint-Germain contro avversarie italiane in Champions League, mai una vittoria. Il Napoli ha vinto le ultime quattro partite ufficiali contro squadre francesi; due volte contro il Marsiglia nella fase a gironi della Champions League 2013-14, e altre due contro il Nizza nella fase di qualificazione della scorsa CL. Il PSG è imbattuto nelle ultime 19 gare interne della fase a gironi di Champions League (15V 4N), comprese le ultime quattro di fila. Il Napoli, che non vince due partite consecutive in Champions League da settembre 2016, non trova i tre punti da cinque trasferte della competizione (1N 4P). ll PSG ha segnato almeno un gol in ognuna delle ultime 18 partite in Champions League (53 reti in totale; 2.9 a match); nessuna squadra ha fatto meglio in questa competizione.
 

Liverpool-Stella Rossa (girone C) 24 ottobre, ore 21 - Sky Sport 255

I soli precedenti tra Stella Rossa e Liverpool sono gli ottavi della Coppa dei Campioni 1973-74; la squadra serba vinse entrambi i match per 2-1. L’incrocio con la Stella Rossa in Coppa dei Campioni, nel 1973-74, è l’unico del Liverpool con un’avversaria serba in competizioni europee. La Stella Rossa ha vinto soltanto una delle nove trasferte contro squadre inglesi (4N 4P), cioè quella contro il Liverpool nel novembre 1973. Escludendo le qualificazioni, il Liverpool non perde da 16 gare interne nelle maggiori competizioni europee (11V 5N). Il Liverpool ha perso tre delle ultime quattro partite in Champions League (1V): tante quante nelle precedenti 17 messe insieme nella competizione (8V 6N 3P). Lo Crvena Zvezda ha vinto soltanto una delle ultime otto partite (due reti segnate nel parziale) nelle maggiori competizioni europee (escluse le qualificazioni), pareggiandone quattro e perdendo le altre tre.

Lokomotiv Mosca-Porto (girone D) 24 ottobre, ore 21 - Sky Sport 257

Primo confronto in gare ufficiali tra Lokomotiv Mosca e Porto. I russi hanno perso quattro dei sei precedenti contro avversarie portoghesi in competizioni europee (2V), subendo gol in ciascuno dei sei. Dopo sei successi e due pareggi nei primi otto incroci con squadre russe in competizioni europee, il Porto non vince da quattro partite contro avversarie di questa nazionalità (2N 2P); le due sfide più recenti senza successo risalgono alla fase a gironi della Champions League 2013-14 contro lo Zenit St Pietroburgo (1N 1P). l Lokomotiv Mosca ha perso le ultime quattro partite nelle maggiori competizioni europee (escludendo la fase a qualificazioni); l’unica volta che ne ha perse cinque di fila risale al 2003. Il Porto non perde da tre gare in Champions League (1V 2N); l’ultima volta che è rimasto imbattuto per quattro risale al 2016

Galatasaray-Schalke 04 (girone D) 24 ottobre, ore 21 - Sky Sport 256

Galatasaray e Schalke si sono incrociati soltanto agli Ottavi della Champions League 2012/13: a passare il turno fu la squadra turca segnando quattro gol in totale e subendone tre (1-1 in casa e 3-2 in trasferta). Il Galatasaray non vince in casa, contro un’avversaria tedesca, dal successo per 1-0 sull’Eintracht Francoforte, in Coppa Uefa, del novembre 1992: da allora, quattro pareggi e tre sconfitte. L’unica sconfitta in campo europeo dello Schalke contro squadre turche è finora quella interna contro il Galatasaray nel marzo 2013 (2V 3N). Il Galatasaray è imbattuto nelle ultime tre gare interne di Champions League (2V 1N), anche se non vince due partite casalinghe di fila in questa competizione da dicembre 2013. Lo Schalke ha perso soltanto una delle ultime 15 sfide nella fase a gironi in competizioni europee (11V 3N).

AEK Atene-Bayern Monaco (girone E) 23 ottobre, ore 18:55 - Sky Sport 203

Questo sarà il primo confronto assoluto fra AEK Atene e Bayern Monaco in competizioni internazionali. Il Bayern Monaco non è mai stato sconfitto da un’avversaria greca in competizioni europee, vincendo nove e pareggiando due dei precedenti nove incontri. L’AEK Atene ha perso cinque dei sette precedenti in competizioni europee contro squadre tedesche (1V, 1N), ottenendo l’unico successo nell’edizione 2000/01 di Coppa UEFA contro il Bayer Leverkusen (2-0). Il Bayern Monaco ha mantenuto la porta inviolata in ognuna delle ultime sei partite contro squadre greche, segnando 16 reti. L’AEK Atene ha perso entrambe le gare in questa edizione della Champions League, incassando esattamente tre gol in ciascuna di queste. L’AEK Atene è stato sconfitto nella partita inaugurale di Champions League 2018/19 disputata in casa - la squadra greca non ha mai perso due gare casalinghe consecutive nella competizione.

Ajax-Benfica (girone E) 23 ottobre, ore 21 - Sky Sport 256

Si tratta della prima sfida tra Ajax e Benfica dalla semifinale di Coppa dei Campioni del 1971/72: la squadra olandese vinse 1-0 in casa e pareggiò 0-0 in trasferta qualificandosi per la finale. Il Benfica dopo aver vinto la prima partita in competizioni europee contro l’Ajax (3-1 a febbraio 1969), non ha trovato il successo nelle quattro successive (1N, 3P). Le squadre olandesi hanno vinto solamente uno degli otto precedenti contro formazioni portoghesi in Champions League (4N, 3P): successo 2-1 dell’Ajax contro il Porto a settembre 1998. L’Ajax ha ottenuto una vittoria ed un pareggio nelle prime due partite di questa edizione di Champions League: l’ultima volta in cui è rimasto imbattuto nelle prime tre della fase a gironi risale all’edizione 1995/96 (esclusa la seconda fase a gironi del 2002/03).

Shakhtar Donetsk-Manchester City (girone F) 23 ottobre, ore 21 - Sky Sport 255

Questo sarà il terzo incontro tra Shakhtar Donetsk e Man City, con le due squadre che si sono affrontate nelle fasi a gironi della Champions League nella scorsa stagione. La squadra di casa ha vinto entrambi gli incontri tra Shakhtar e Manchester City, con i Citizens che hanno ottenuto il successo per 2-0 e la squadra ucraina che ha vinto 2-1 nella fase a gironi della Champions League nella scorsa stagione. Lo Shakhtar non ha mai perso una partita casalinga contro squadre inglesi in competizioni europee (5V, 2N): l’ultima è stata la vittoria per 2-1 contro il Man City nella Champions League della scorsa stagione. Lo Shakhtar ha segnato almeno due gol in ciascuna delle ultime sette partite casalinghe giocate in Champions League, perdendo solo una di queste (5V, 1N). Il Manchester City ha vinto quattro delle ultime sei trasferte in Champions League, perdendo le altre due.

Hoffenheim-Lione (girone F) 23 ottobre, ore 21 - Sky Sport 257

Questa è la prima partita in competizioni europee tra Hoffenheim e Lione; inoltre si tratta del primo confronto dell’Hoffenheim contro una squadra francese. Il Lione ha perso quattro delle ultime cinque partite di Champions League contro squadre tedesche (1V), dopo una serie di otto gare da imbattuto (6V, 2N). Il Lione ha vinto in trasferta in Champions League contro quattro diverse avversarie tedesche (Bayer Leverkusen, Bayern Monaco, Werder Brema e Stoccarda) - solo il Barcellona (cinque) ha fatto meglio. L’Hoffenheim ha vinto solo una delle 10 partite in competizioni europee (3N, 6P), con l’unica vittoria arrivata contro l'Istanbul Basaksehir in Europa League la scorsa stagione. L'Hoffenheim ha perso la sua prima partita casalinga di Champions League - l'unica squadra tedesca a perdere le prime due partite in casa nella competizione è stata lo Schalke nella stagione 2001/02.

Roma-CSKA Mosca (girone G) 23 ottobre, ore 21 - Sky Sport 204

Roma e CSKA Mosca si sono incontrate due volte in Champions League: la Roma ha vinto 5-1 in casa e pareggiato 1-1 in trasferta nella fase a gironi 2014/15. Considerando tutte le coppe europee, la Roma ha vinto due dei quattro match disputati contro il CSKA Mosca (1N, 1P). Il CSKA Mosca ha vinto tre delle otto gare in trasferta contro squadre italiane nelle coppe europpe (1N, 4P) incluso il successo per 1-0 con la Roma nella Coppa delle Coppe dell’ottobre 1991. La Roma ha vinto tutti gli ultimi sei incontri casalinghi di Champions League, segnando 17 gol e subendone solo due in questo parziale. Dopo 32 gare di fila con almeno un gol subito, il CSKA Mosca ha mantenuto la porta inviolata in due delle ultime quattro partite di Champions League, inclusa la vittoria per 1-0 sul Real nella scorsa giornata. Il CSKA Mosca insegue due clean sheets consecutivi in Champions League: l’ultima volta li ottenne nel novembre 2011.

Real Madrid-Viktoria Plzen (girone G) 23 ottobre, ore 21 - Sky Sport 203

Questo è il primo confronto assoluto fra Real Madrid e Viktoria Plzen in competizioni europee. È la prima gara per il Real Madrid contro un’avversaria ceca dal 2001/02 quando sfidò lo Sparta Praga nella seconda fase a gironi di Champions League. Le merengues hanno vinto 3-2 in trasferta e 3-0 in casa nel loro cammino verso il nono titolo nella competizione. Il Viktoria Plzen disputa la sua terza edizione di Champions League - in entrambe le sue precedenti partecipationi ha affrontato la detentrice del trofeo, perdendo tutte e quattro le gare con un punteggio complessivo di 0-12 (contro il Barcellona nel 2011/12 ed il Bayern Monaco nel 2013/14). Il Real Madrid ha perso l’ultima partita di Champions League contro il CSKA Mosca: non perde due gare nel girone della competizione dal 2008/09, quando venne sconfitto in entrambe le sfide contro la Juventus. Il Real Madrid è imbattuto da 26 gare casalinghe nella fase a gironi in Champions League (23V, 3N), la sua ultima sconfitta risale ad ottobre 2009 contro il Milan (2-3).

Young Boys-Valencia (girone H) 23 ottobre, ore 18:55 - Sky Sport 254

Prima sfida ufficiale tra BSC Young Boys e Valencia. Lo Young Boys ha alternato una vittoria a una sconfitta nei sei precedenti con squadre spagnole, perdendo l’ultima gara contro il Getafe nella Coppa Uefa del 2010-11. Il Valencia ha perso soltanto uno degli 11 precedenti con avversarie svizzere (8V 2N), cioè l’ultima trasferta in casa del Basilea (0-3 nel 2013-14 in Coppa Uefa). Le squadre spagnole hanno perso soltanto una delle 12 partite di Champions League contro avversarie svizzere (9V 2N), ovvero la sconfitta del Deportivo per 0-1 a Basilea nel febbraio 2003. Lo Young Boys ha perso entrambe le partite di Champions League per 0-3. Soltanto quattro squadre non hanno mai perso le prime tre partite stagionali in CL senza segnare (il Grasshoppers Zurich, l’FC Kosice, il Maccabi Tel Aviv e il Bursaspor). Il Valencia non va a bersaglio da cinque gare in Champions League; l’ultimo match in cui ha segnato in questa competizione risale a ottobre 2015 (2-1 contro il KAA Gent.

Manchester United-Juventus (girone H) 23 ottobre, ore 21 - Sky Sport 201

L’ultima volta che Manchester United e Juventus si sono incrociate è stata nella seconda fase a gironi della Champions League 2002-03: i Diavoli Rossi, nell’occasione, si imposero in entrambe le sfide (2-1 in casa e 3-0 in trasferta). Il Manchester United ha vinto le ultime tre gare ufficiali disputate contro la Juventus, una in più rispetto a quelle conquistate nelle nove precedenti (2V, 2N, 5P). Ogni volta che Manchester United e Juventus si sono affrontate in Europa, una delle due squadre ha poi raggiunto la finale nella competizione: la Juventus nella Coppa Uefa 1976-77, nella Coppa delle Coppe 1983-84 e nella Champions League 1996-97, 1997-98 e 2002-03; il Man Utd invece la finale di Champions League 1998-99. La Juventus è la squadra che il Manchester United ha affrontato più volte (12 in totale) in competizioni europee (5V, 2N, 5P). Il Manchester United ha tenuto la porta inviolata in entrambe le gare di questa Champions League. Nelle due precedenti occasioni in cui non hanno subito gol nelle prime tre partite, i Diavoli Rossi hanno poi conquistato la finale (nel 2008-09 e nel 2010-11). La Juventus ha vinto entrambe le partite di questa Champions League segnando cinque gol senza subirne alcuno. In precedenza, tre volte i bianconeri si sono aggiudicati le prime tre sfide in questa competizione: nel 1995-96, nel 2003-04 e nel 2004-05, ma soltanto in quest’ultima edizione non hanno incassato reti nel parziale.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi