user
23 ottobre 2018

Manchester United-Juventus, Allegri: "Ho visto altri passi in avanti, ma non fermiamoci. Voglio più concretezza"

print-icon

L'allenatore bianconero soddisfatto dopo l'1-0 di Old Trafford: "Ho visto nuovi passi in avanti, la squadra sta crescendo in autorevolezza. Ma possiamo ancora migliorare in diverse situazioni". Passaggio del turno ipotecato: "Per il primo posto ci giocheremo tutto nel ritorno a Torino"

JUVE, DECIDE ANCORA DYBALA: UNITED KO 1-0

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Partita senza storia: la Juventus conquista altri tre punti e vola a punteggio pieno dopo tre gare nel Girone H di Champions League. Nessun problema per Cristiano Ronaldo (il grande ex della serata) e compagni a Old Trafford: a decidere il match contro il Manchester United il gol nel primo tempo di Paulo Dybala, arrivato a quota 4 in Europa. Vittoria di misura che racconta solo in parte il dominio dei bianconeri, quasi mai in difficoltà nei 90’ di partita. Soddisfatto Massimiliano Allegri, che così ha parlato nel post: “Prima della gara con il Genoa avevamo fatto molto bene ad Udine sotto tutti i punti di vista - ha spiegato - Oggi abbiamo fatto una bella partita, siamo mancati in velocità riprendendo palla quando loro mettevano pressione. Tenevamo la palla ferma, ma la gara è stata bella e la vittoria meritata”. United surclassato sul piano tecnico: “In difesa abbiamo fatto una bella partita, specie Alex Sandro, molto serio e semplice. Bene i centrali e Cancelo, siamo stati bravi a tenere palla abbassando i ritmi, potevamo fare il secondo gol. C'erano situazioni favorevoli nel secondo tempo sbagliando l'ultimo passaggio, ma ci sta”.

"La squadra è cresciuta, ma può ancora migliorare"

Attaccanti bianconeri che forse in alcune occasioni hanno peccato di lucidità, anche se è stato nel complesso buona la prova nonostante la pesante assenza di Mandzukic: “Si può giocare senza Mandzukic - ha proseguito Allegri - in area ci devono andare mezzali o punte esterne. Abbiamo giocato ai lati di Matic, con Dybala, Ronaldo e Bentancur molto bravi a non dare punti di riferimento. Quando arriviamo davanti sbagliamo troppo, bisogna migliorare. Bisogna aprire gli occhi. Un paio di volte ha sbagliato chi portava palla, altre chi si è chiuso a imbuto. Ma complimenti ai ragazzi per la gara”. Tre punti importanti soprattutto a livello psicologico: “Diciamo che la squadra ha fatto passi in avanti, compreso l'ambiente. Già a Valencia ho visto molta autorevolezza, stasera ulteriore. Ci sono momenti da leggere la partita, far uscire l'avversario. Sabato non l'abbiamo letta bene, sembrava scapoli contro ammogliati. Una volta avanti non devi spaccare nulla, devi palleggiare. E la squadra ha dimostrato che può migliorare. Primo posto nel girone? Abbiamo ipotecato il passaggio del turno e siamo messi bene. Dipenderà tutto dalla gara del ritorno con il Manchester United”, ha concluso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi