user
07 novembre 2018

Cska Mosca-Roma, Di Francesco: "Le partite si chiudono, non voglio scherzi"

print-icon

L'allenatore giallorosso dopo il 2-1 di Mosca: "Vittoria molto importante, ma potevamo fare meglio. Abbiamo rischiato troppo, non voglio che si scherzi". Su Dzeko: "Può sempre fare di più, poteva essere servito meglio. Campionato? Con la Samp cambierò ancora"

MANOLAS-PELLEGRINI: LA ROMA STENDE IL CSKA 2-1

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Un 2-1 che significa sorriso: la Roma vince il doppio confronto con il CSKA Mosca e mette una seria ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Tre punti per i giallorossi anche al Luzhniki, dopo il 3-0 dell’andata all’Olimpico: in Russia 2-1 - non senza qualche brivido - firmato Manolas-Pellegrini. Così ha parlato Eusebio Di Francesco, molto arrabbiato negli ultimi minuti del match, nel post partita: “Il risultato è importante, ma potevamo fare molto meglio nella gestione e nella ricerca del terzo gol - ha spiegato - Non mi piace quando si rischia di prendere gol sulle palle buttate via, dobbiamo cercare di più la verticalità e non voglio che si scherzi troppo”. Nuova chimica a centrocampo: “Stiamo crescendo, Bryan (Cristante, ndr) ha fatto più fatica all’inizio, ma ora è stato molto bravo a entrare nei meccanismi. A volte ci facciamo sorprendere troppo alle spalle dei due mediani e questo dobbiamo migliorarlo, loro hanno qualità nell’andare a prendere palla tra le linee e oggi dovevamo essere più bravi a recuperare queste palle. Vedo che c’è una crescita ma voglio che non si scherzi troppo e che andiamo a fare gol e chiudere le partite”.

"Dzeko può sempre fare di più. Con la Samp cambierò qualcosa"

Dzeko più tranquillo, anche se il gol è mancato: “Edin può fare sempre di più, potevano dargli una palla differente in un paio di occasioni nel finale e in questo dobbiamo migliorare - ha proseguito l’allenatore giallorosso - a volte tiriamo quando facciamo l’assist e soprattutto i giovani devono migliorare in questo e lo faranno con l’esperienza. Ora pensare al campionato? Domenica avremo subito una partita (contro la Sampdoria) e dobbiamo essere bravi a recuperare energie. Ricambierò qualcosa in formazione per avere forze fresche, loro sono pericolosi vanno in verticale e palleggiano bene”, ha concluso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi