Napoli-Liverpool, Mertens e l'esultanza: "Lo stadio era come il mare della città"

Champions League

Il gol su rigore che ha sbloccato la partita contro il Liverpool e una strana esultanza. Mertens con un post su Instagram spiega il motivo dei suoi festeggiamenti e si conferma sempre più innamorato della città di Napoli

NAPOLI-LIVEROOL 2-0: GLI HIGHLIGHTS

ANCELOTTI: "LIVERPOOL KO GRAZIE AL SACRIFICIO"

KLOPP: "RIGORE DUBBIO. QUESTO NAPOLI PUO' VINCERE CHAMPIONS"

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

È stato il protagonista nella vittoria del Napoli sul Liverpool, con il rigore che ha indirizzato la partita. Un gol che ha infiammato il San Paolo. Una cartolina per Dries Mertens che ha voluto festeggiare con un'esultanza nuova una rete così importante. Mani in avanti e sguardo lontano verso l'orizzonte, come fosse un guidatore. Con un post su Instagram, però l'attaccante di Ancelotti ha voluto chiarire il significato. Non un guidatore, ma un timoniere, perché Mertens stava simulando di condurre un'imbarcazione. Il belga ha spiegato che in quell'attimo, il San Paolo gli ha ricordato il golfo di Napoli visto dal mare.

"Lo stadio era come il mare di Napoli"

"Ieri, uno stadio tutto azzurro mi ha fatto sentire come nel mare di Napoli", la frase che ha accompagnato la foto dell'attaccante belga alla guida di un motoscafo, seguita dalle immagini della sua esultanza contro il Liverpool. Un'esultanza speciale che lo avvicina ancora di più a Maradona. Sono 113 i gol del belga, a sole due reti dall'argentino, con Hamsik fermo a quota 118. 

I più letti