Atalanta Valencia, Percassi: "Un sogno, è la gara più importante della nostra storia"

champions

Il presidente nerazzurro a Sky Sport: "Col Valencia sfida unica ed emozionante, un'esperienza che i miei ragazzi ricorderanno tutta la vita". Poi sui rinforzi: "Con Gasperini c'è sempre da lottare in positivo". E svela un retroscena di 4 anni prima

ATALANTA-VALENCIA LIVE

Un sogno Champions sempre più realtà. "Non mi sembra vero ", invece lo è. Atalanta che mercoledì affronterà a San Siro il Valencia nell’andata degli ottavi di finale di Champions League, una sfida che il presidente dei bergamaschi Antonio Percassi presenta così ai microfoni di Sky Sport: "Sarà una partita fantastica, siamo emozionati e pronti a voler crescere. Queste partite sono quelle in cui l'Atalanta deve imparare e stiamo vedendo che pian piano stiamo migliorando. È la gara più importante della nostra storia. Sarà un'esperienza unica che i miei giocatori ricorderanno per tutta la vita, in bocca al lupo!".

Il retroscena su Gasperini

Il presidente dell’Atalanta ha poi commentato le "trattative" di mercato con il suo allenatore per rinforzare la rosa nerazzurra: "Con Gasperini c'è sempre da lottare in termini positivi. Facciamo una selezione: il mister ci indica il ruolo, noi lavoriamo per tenere i conti in ordine. Quest'anno abbiamo avuto la forza e la fortuna di non vendere nessuno dei calciatori importanti e si sta notando", ha proseguito Percassi. Che riavvolge il nastro a quattro anni prima, quando Gasperini fu a un passo dall’esonero: "Ci penso sempre. È stata una notte incredibile in cui pensavo ai ragazzi che avrebbero affrontato il Napoli che arrivava da una partita straordinaria. In quel momento ho detto che volevo continuare con Gasperini comunque sarebbe andata". Una scelta decisamente azzeccata.  

I più letti