Caricamento in corso...
29 novembre 2016

Rodriguez beffa l'Empoli al 105', avanti il Cesena

print-icon

Sorpresa nella prima partita del quarto turno di Coppa Italia: la squadra di Camplone vince ai supplementari al Castellani ed elimina Gilardino e compagni. Decisivo un gol dello spagnolo, agli ottavi ci sarà il Sassuolo

EMPOLI-CESENA 1-2 dts
67' Panico (C), 77' Gilardino (C), 105' Rodriguez (C)

La sorpresa è servita. Ma ci sono voluti i tempi supplementari per decidere chi, fra Empoli e Cesena, avrebbe affrontato il Sassuolo negli ottavi di finale di Coppa Italia. E alla fine è stata la squadra di Camplone ad avere la meglio ed avanzare nella competizione dopo un quarto turno di grande equilibrio al Castellani, nonostante la categoria di differenza tra le due squadre. Vantaggio del Cesena al 67’ con il giovanissimo Panico, pareggio dell’Empoli dieci minuti dopo con Gilardino. Nel finale, la squadra di Martusciello sfiora due volte il vantaggio, ma al 90’ è ancora 1-1 al Castellani. Nei supplementari poi l’1-2 del Cesena firmato Rodriguez. E’ il gol decisivo: Empoli eliminato, Cesena agli ottavi. La prima sorpresa del quarto turno di Coppa Italia è servita.

Pareggio dopo 90 minuti - Tanto turnover per Giovanni Martusciello, la sfida contro il Cesena era soprattutto l’occasione per vedere all’opera chi, in questo inizio di stagione, aveva trovato meno spazio in campionato con l’Empoli. E allora fuori Maccarone, Saponara, Croce, Skorupski (per citarne alcuni) e dentro dal 1’, tra gli altri, Marilungo, Gilardino, Pereira e Maiello. Qualche cambio anche per Camplone ed il suo Cesena, con il tridente offensivo senza Djuric e con Di Roberto, Rodriguez e Garritano. Fase iniziale della gara di studio, l’Empoli manovra bene ma non trova profondità e sbocchi offensivi. La prima occasione per la squadra di Martusciello arriva al 21’ con Maiello che si defila sulla sinistra e prova a mettere il pallone al centro, ma nessuno dei compagni si fa trovare pronto in area di rigore. Al 30’ ci prova Dimarco con il sinistro, tiro parato da Agazzi e Ligi che mette in angolo. Il Cesena prova a far male soltanto in ripartenza, la prima chance per la squadra di Camplone arriva al 36’ con lo spagnolo Rodriguez. Ma non crea troppi pensieri.

 

Nella ripresa, il Cesena va forte - Nel secondo tempo però il Cesena torna in campo con più intraprendenza: prima un’occasione di Garritano, poi un gran tiro di Schiavone parato da Pelagotti. La grande chance arriva anche per l’Empoli con Gilardino che al 60’ viene anticipato da un’uscita provvidenziale di Agazzi. Poi Camplone mischia le sue carte: fuori Di Roberto e dentro Panico. E’ la mossa che cambia la partita, perché al 67’ - appena un minuto dopo l’ingresso in campo - il giovane attaccante del Cesena (classe 1997) porta in vantaggio i suoi. Cross dalla sinistra di Vitale, Panico salta tutto solo in area di rigore e batte Pelagotti. E’ l’1-0 della squadra di Camplone. Martusciello prova a riacciuffarla con i cambi: fuori Marilungo e Maiello, dentro Krunic e Buchel. Ma è Gilardino a riportare in parità il punteggio: scatto sul filo del fuorigioco e gran pallonetto per superare Agazzi. Al 77’ è 1-1 al Castellani tra Empoli e Cesena. Camplone toglie Schiavone e mette Laribi, Martusciello cambia José Mauri con Dioussé. A 5’ dalla fine è ancora Gilardino il protagonista: Dioussé lo serve, l’attaccante di tacco mette Tello davanti ad Agazzi ma il colombiano non riesce a portare in vantaggio l’Empoli. Prima del 90’ un’altra grande chance per la squadra di Martusciello: gran tiro di Krunic e Agazzi con un miracolo salva il Cesena. Tre minuti di recupero non bastano per rompere di nuovo gli equilibri: finisce 1-1 al 90.

I supplementari - Le due squadre provano subito a spezzare il pareggio. Krunic dopo due minuti colpisce di testa la traversa sugli sviluppi di un corner, poco dopo Rodriguez sfiora il nuovo vantaggio del Cesena trovando un grande Pelagotti sulla propria strada. Ancora la squadra di Camplone pericolosa al 104’ con un altro colpo di testa di Panico, questa volta senza effetti positivi. Ma è solo il preludio al nuovo vantaggio del Cesena: Rodriguez al 105’ riceve in area di rigore e col destro batte il portiere dell’Empoli. Camplone esulta, Martusciello no. Romagnoli di nuovo avanti al Castellani. Gilardino è ancora il più pericoloso e sfiora nuovamente il pareggio a pochi minuti dal 120’, ma finirà così. Vince 2-1 il Cesena, Empoli eliminato dalla Coppa Italia. Prosegue il momento difficile della squadra di Martusciello, sorride invece quella di Camplone che avanza agli ottavi. E la aspetta il Sassuolo di Di Francesco.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky