Caricamento in corso...
17 gennaio 2017

Bologna, Donadoni: "Ce la siamo giocata alla pari"

print-icon
Roberto Donadoni - Bologna

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna (Getty)

Nonostante la sconfitta in Coppa Italia, bella prova per i rossoblù. Dzemaili e Donsah sfiorano il colpaccio a San Siro, questo il commento di Donadoni: "Non ci siamo mai tirati indietro, non vediamo il bicchiere mezzo vuoto"

Impresa sfiorata per il Bologna, piccolo rammarico: "Ce la siamo giocata, non ci siamo mai tirati indietro". Parola di Donadoni, che commenta così la sconfitta in Coppa Italia contro l'Inter. 3-2 ai tempi supplementari, decide Candreva (di Palacio e Murillo le altre reti): "Abbiamo subito i primi due gol in maniera ingenua, ma abbiamo rimesso in piedi la partita attraverso la prestazione di tutti quanti. Probabilmente la partita meritava di chiudersi in un modo diverso, ma tutti hanno dimostrato le loro qualità contro un'avversaria che sappiamo tutti di che valore era, basti pensare i tre cambi che ha fatto. Ce la siamo giocata alla pari, chiaro che qualcosa contro questi grandi giocatori si può anche lasciare". Per il Bologna reti di Donsah e Dzemaili, un colpaccio sfiorato: "Abbiamo avuto anche noi l'occasione per fare il 3-2, qualcuno fra i miei non ha ancora l'esperienza giusta. Se ci si ferma di fronte al risultato il bicchiere è mezzo vuoto, ma bisognerebbe fare anche un altro tipo di valutazioni".

Prospettive - Una battuta sul mercato, serve qualche rinforzo: "Quello che sarà possibile fare, faremo, altrimenti andremo avanti con questa squadra". E Destro? Altra partita senza gol per l'attaccante, 4 gol stagionali fin qui. Donadoni commenta così: "Ha lottato, chiaro che balza all'occhio che non abbia fatto gol, Ha gestito bene parecchi palloni, è un processo di crescita che porterà a termine". Su Oikonomou: "Ha fatto una buona prestazione, anche con personalità ed è una cosa che tutti gli riconosciamo. A volte concede qualcosa di troppo, cade nell'ingenuità, ma stasera ho pochi appunti da potergli fare" Infine, un commento sul giovane Gagliardini, appena arrivato all'Inter ma già protagonista: "E' un giovane che l'anno scorso era in una realtà completamente diversa, ha fatto un grande salto di qualità e può migliorare".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky