Caricamento in corso...
23 gennaio 2017

Juventus-Milan: le scelte di Allegri e Montella

print-icon
all

Mercoledì la super sfida dello Stadium che vedrà di fronte per la terza volta in stagione Juventus e Milan. Allegri dovrebbe puntare su Pjaca e tornare a uno schieramento più equilibrato rispetto alla Lazio, Montella senza Suso e con un Deulofeu in più

Mercoleì sera allo Stadium sarà tempo di rivincite e grandi duelli. Quarti di Coppa Italia: in campo, una di fronte all'altra, ancora una volta Juventus e Milan. Prima la finale dello scorso 21 maggio firmata Morata, poi la sfida di san Siro decisa da Locatelli, quindi l'epico scontro di Doha termintao ai rigori e che ha consegnato a Montella la Supercoppa Italiana, primo trofeo della sua gestione rossonera. Proprio per questo, allora, siamo certi che Allegri si presenterà allo Stadium con una voglia matta di vendicarsi ed eliminare i rossoneri. Vediamo come le squadre si stanno preparando alla sfida.

Verso Juve-Milan: le ultime da Vinovo

QUI VINOVO - Dopo aver ritrovato la vittoria contro la Lazio grazie anche a uno schieramento super offensivo (Pjanic e Cuadrado più tridente), Allegri contro i rossoneri dovrebbe tornare a un sistema di gioco più equilibrato. Praticamente certa la difesa a 4, quella che può variare è la disposizione offensiva con l'iptesi doppio trequartista alle spalle di una punta, oppure tridente più classico. Chi dovrebbe trovare spazio, e sarebbe la prima volta da titolare, è Marko Pjaca, utilizzato finora solo 282 minuti: il croato può fare sia l'esterno che il trequartista alle spalle della prima punta, che dovrebbe essere Mandzukic e non Higuain, è tornato in forma dopo l'infortunio al perone di meta dicembre e quella contro il Milan potrebbe essere finalmente la sua partita. In difesa spazio per Rugani al posto di uno tra Bonucci o Chiellini, mentre restano da valutare le condizioni di Marchisio, che oggi doveva tornare ad allenarsi ma è rimastro ancora fermo a causa dell'affaticamento muscolare che lo ha tenuto fuori dalla sfida contro la Lazio. 

Verso Juve-Milan: le ultime da Milanello

QUI MILANELLO - Sono due gli uomini sotto osservazione di Montella in vista della sfida di mercoledì, entrambi spagnoli: Suso e Deulofeu. L'esterno ex Genoa, sempre in campo per tutti i minuti nelle ultime 12 partite, e giocatore di movimento più utilizzato da Montella (1694 minuti), ha terminato prima dei compagni l'allenamento a causa di un affaticamente che preoccupa l'allenatore rossonero. Per questo lo spagnolo dovrebbe essere risparmiato con Honda schierato nel tridente come esterno destro. Proprio la stessa posizione che potrebbe occupare, ma solo a gara in corso, Gerard Deuloeu, appena arrivato e già in campo con i suoi compagni a Milanello: la società è fiduciosa sull'arrivo del transfer e l'ex esterno offensivo di Barcellona e Everton dovrebbe essere dunque convocato per lo Stadium. In mezzo al campo certo il rientro di Locatelli, così come quello in difesa di Romagnoli, entrambi squalificati contro il Napoli. In avanti solito ballottaggio Bacca-Lapadula, con l'italiano leggermente favorito sul colombiano

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky