Caricamento in corso...
01 marzo 2017

Lazio, la gioia di Inzaghi: "Partita perfetta"

print-icon

Battuta 2-0 la Roma nel derby, ora il ritorno il 5 aprile. L'allenatore: "Mi godo il momento, anche se consapevole che c’è ancora il ritorno. Vedere la curva festeggiare è stato emozionante". Il presidente Lotito: "Ringrazio la nostra tifoseria, grande spirito di appartenenza"

"Nessuna paura, noi a testa alta". Simone Inzaghi l'aveva detto in conferenza e ha rispettato la promessa: perché la Lazio ha giocato così, senza pressioni. Due gol alla Roma e vittoria importante in semifinale di Tim Cup. Gioco, partita, incontro. Marcatori? Prima Milinkovic-Savic, sesto gol stagionale per il centrocampista serbo. Poi Immobile, 15esimo sigillo per lui. Ora il Bologna domenica sera e ancora la Roma, ritorno fissato per il 5 aprile. Lazio per la finale. Queste le parole di Inzaghi nel post partita, contento per la prestazione dei suoi. 

"Partita perfetta" - "Dovevamo fare la partita perfetta e così è stata. Affrontavano una squadra che dicevano fosse imbattibile, i ragazzi sono stati straordinari e abbiamo vinto meritatamente. Siamo contenti per noi e i tifosi, sapevo quanto ci tenessero. Mi godo il momento, anche se consapevole che c’è ancora il ritorno. Vedere la curva festeggiare è stato emozionante per me. Ero sicuro che mi potevano dare tanto anche Bastos e Lukaku. Non dovevano sbagliare l’approccio e dovevamo provare ad aggiudicarci il primo round, così è stato. Lukaku ha fatto molto bene, si fa voler bene e lavora sempre al massimo. Non mi ha mai tradito. Spalletti? C’è stima reciproca. Lotito? Alla fine della partita ho fatto i complimenti ai ragazzi, poi ho chiamato la mia compagna Gaia e i miei genitori. Lotito ci sarà tempo di vederlo. I complimenti fanno piacere, ma io ho un grandissimo staff con me e siamo tutti sulla stessa barca. Ora c’è la godiamo ma sappiamo che il 5 aprile per noi sarà molto dura. I fischi a Rudiger? Non li ho sentiti, se ci sono stati è sbagliato. Io ringrazio i ragazzi della curva perché sono stati straordinari. Dicevano che sarebbe stata vuota ma non c’era un seggiolino libero, com'era ai miei tempi. Garantisco che i giocatori hanno sentito tutto l’appoggio”. E ancora: "Quest'estate c'era scetticismo, ma dentro di me non c'è mai stato un momento in cui sono stato titubante perché sapevo a cosa andavo incontro. Sapevo come i ragazzi mi avrebbero seguito in questa nuova sfida. E nonostante tutto stiamo facendo cose straordinarie".

Immobile: "E' la serata più bella della mia carriera" - 15esimo gol stagionale per Immobile, a segno nel derby con la Roma buttando in rete da due passi la palla del 2-0. Protagonista, queste le sue parole nel post partita: "Bello vincere il derby e fare un passo in avanti per la qualificazione, la gente ci aveva chiesto a gran voce la vittoria. Ringrazio la squadra e i magnifici tifosi. Una delle serate più belle della mia carriera. Sto dando continuità al lavoro, voglio continuare così. Sicuramente ora c’è un piccolo vantaggio perché non abbiamo subito gol, ma la Roma è una grande squadra e dobbiamo preparare bene il ritorno. Napoli e Juventus sono due grandi squadre, speriamo di arrivare in finale".

Lotito entusiasta - "Voglio esprimere un profondo ringraziamento alla squadra, al tecnico e ai tifosi che hanno sostenuto numerosissimi con la loro presenza appassionata allo stadio la nostra squadra per tutta la durata della partita costituendo il dodicesimo uomo in campo". Il presidente della Lazio è entusiasta dopo la vittoria nel derby di Coppa Italia: "Si tratta di una tifoseria piena di entusiasmo che ha riscoperto e manifestato un sincero e convinto spirito di appartenenza alla Lazio nel rispetto delle regole".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky