Caricamento in corso...
04 aprile 2017

Coppa Italia: derby alla Roma, ma Lazio in finale

print-icon

La squadra di Spalletti non riesce a ribaltare il 2-0 dell'andata e viene eliminata dalla Tim Cup. Biancocelesti a segno con Milinkovic-Savic e Immobile. Inutili le reti di El Shaarawy e la doppietta di Salah

ROMA-LAZIO 3-2
37' Milinkovic-Savic (L), 43' El Shaarawy (R), 56' Immobile (L), 66' e 90' Salah (R)

E' la Lazio la prima finalista della Coppa Italia. Non poteva ricevere regalo più bello Simone Inzaghi, alla vigilia del suo 41° compleanno. Un traguardo che arriva con una sconfitta, ma all'Olimpico i biancocelesti difendono bene il risultato dell'andata (2-0) e superano il penultimo derby stagionale guadagnando l'ultimo atto della Tim Cup 2017, dove si scontreranno con Juve o Napoli.

Avvio di primo tempo giallorosso - Il primo squillo della partita arriva da Dzeko, ben imbeccato da Paredes ma disturbato da Wallace, che fa sì che la conclusione del bosniaco non inquadri lo specchio della porta. Il primo a sporcare le mani di Strakosha, spaventando eccome i tifosi della Lazio, è Stephan El Shaarawy. Nei primi 20' la Roma attacca e De Vrij è provvidenziale in anticipo su Salah. Partita intensa ma corretta: il primo ammonito arriva dopo 26', lo riceve Nainggolan, punito da Rizzoli per un intervento in scivolata su Felipe Anderson. Alla mezz'ora viene sanzionato anche il brasiliano: giallo per lui e per Dzeko. 

La svolta - Al 37° Alisson respinge una conclusione ravvicinata di Ciro Immobile e Milinkovic-Savic si avventa sul pallone scagliandolo in rete. E' il gol che sblocca la partita e scongiura i tempi supplementari. Terzo gol in Coppa Italia per il serbo, che ne ha segnati 4 in campionato, in cui ha sommato anche sei assist.

Lampo del Faraone - La partita si incattivisce, Paredes se la prende con Biglia e viene ammonito. Prima dell'intervallo, però, El Shaarawy la raddrizza con un destro che sorprende Strakosha. Ottavo gol stagionale per il Faraone (è il secondo in Tim Cup, ne ha segnati 4 in campionato e 2 in Europa League).

Immobile la chiude - Simone Inzaghi affronta la ripresa preservando De Vrij: è il connazionale Hoedt a prenderne il posto al centro della difesa. La Roma è costretta a rischiare (il 3-1 non basterebbe per passare il turno) e le squadre si allungano. Questo favorisce la Lazio: Milinkovic-Savic fa partire Ciro Immobile consegnandogli la palla buona per chiudere il match. L'attaccante napoletano non sbaglia, superando Alisson e chiudendo definitivamente ogni speranza di rimonta da parte della Roma.
Con il suo 21esimo gol stagionale (12 nel 2017), Ciro dà a Simone Inzaghi l'occasione di far rifiatare Felipe Anderson (domenica sera c'è il Napoli). Al suo posto entra Keita.

Salah... per un'altra volta - Nell'ultima mezz'ora di gioco i giallorossi dimostrano di voler vincere almeno la partita e ancora grazie a El Shaarawy arrivano al gol. Il Faraone batte Alisson ma la sua conclusione batte sul palo: Salah è lesto a fare suo il tap-in e trova la rete del 2-2. Ancora l'egiziano, a otto minuti dal 90°, impegna Strakosha che è bravo a negargli il 3-2. Risultato che però si concretizza, ancora con Salah. Da sottolineare l'equilibrio che regna nei derby stagionali: in campionato, all'andata finì 2-0 per i giallorossi con le reti di Strootman e Nainggolan. Lo stesso risultato, ma a favore della Lazio, ha indirizzato l'esito della doppia sfida di Coppa Italia. In finale, dunque, ci va la squadra di Simone Inzaghi, ma il 30 aprile Nainggolan e compagno ritroveranno i laziali in campionato, e sarà un altro imperdibile capitolo del nostro calcio.

E' stato un bel derby dal punto di vista del tifo e dei colori. La rimozione delle barriere dalle curve dell'Olimpico ha avuto l'effetto sperato. All'ingresso in campo per il riscaldamento della Roma, la curva giallorossa ha ricevuto l'applauso da Spalletti e dai suoi giocatori.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky