Caricamento in corso...
13 agosto 2017

Salernitana, eliminazione e sorrisi. Bollini: "Molto soddisfatto"

print-icon
Bollini, Salernitana

Bollini, Salernitana (Lapresse)

Nonostante la sconfitta ai rigori contro il Carpi e l’eliminazione dalla Coppa Italia, l’allenatore granata è soddisfatto per la prova messa in campo dalla sua squadra: "Tanto amaro in bocca, ma i ragazzi mi sono piaciuti molto"

Amaro in bocca per la sconfitta contro il Carpi maturata ai calci di rigore e per la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia, ma in casa Salernitana c’è anche tanta soddisfazione per la prova messa in campo dalla squadra e per i segnali positivi in vista dell’ormai imminente inizio di campionato. "È stata una partita molto tirata. Nel primo tempo abbiamo giocato in maniera accorta, nella ripresa non ci siamo cullati sul doppio vantaggio e abbiamo fatto una buona partita contro un ottimo Carpi. Purtroppo il rigore concesso in maniera così generosa ci ha sicuramente penalizzato, anche se con un pizzico di attenzione in più avremmo potuto evitare il 2-2. C’è tanto amaro in bocca, ma sappiamo che nel calcio d’agosto può capitare anche questo", le parole di Alberto Bollini. L’allenatore della Salernitana ha poi proseguito: "Abbiamo dato tutto dal punto di vista fisico, ma devo dire che la squadra mi è piaciuta molto anche dal punto di vista caratteriale. Siamo stati sempre in partita, ma sappiamo di dover migliorare ancora tanto, soprattutto negli ultimi trenta metri".

Pucino: "Meritavamo di passare". Bernardini: "Concediamo troppo"

Sulla stessa lunghezza d’onda dell’allenatore Bollini, c’è anche Raffaele Pucino. Il calciatore della Salernitana ha commentato così il ko ai rigori contro il Carpi: "Siamo molto dispiaciuti perché ci tenevamo a passare il turno e penso che tutto sommato lo avremmo anche meritato. Purtroppo l’episodio del rigore ci ha sicuramente penalizzato, ma non abbiamo assolutamente demeritato e questo fa ben sperare per il futuro. In settimana ci concentreremo sugli errori commessi in questa gara. Sappiamo di dover migliorare ancora tanto, ma stiamo lavorando bene e sono convinto che ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato". Questo, invece, il pensiero di Bernardini: "C’è da lavorare perché concediamo ancora tanto e non possiamo assolutamente permettercelo. Le partite giocate in questo periodo rispecchiano poco quelli che saranno i valori del campionato e dovremo essere bravi a ripartire dagli errori commessi in Coppa Italia per cercare di commetterne il meno possibile in futuro", ha concluso il difensore della Salernitana.

I PIU' VISTI DI OGGI