user
26 dicembre 2017

Milan-Inter, Spalletti: "Il derby non è mai una gara qualunque"

print-icon
spa

Il messaggio dell'allenatore alla vigilia del quarto di finale di Coppa Italia: "Quanto di buono fatto fino a oggi in futuro possono non bastare. Serve una reazione doppia e coinvolgere qualche giocatore usato meno"

LE PROBABILI FORMAZIONI

GATTUSO: "DERBY COME UNA FINALE MONDIALE"

“Il derby è una partita importantissima, non esiste nessuna condizione affinché sia una partita qualunque”. Così Luciano Spalletti alla vigilia dei quarti di Coppa Italia contro il Milan. “Questa partita dà l'accesso a una semifinale e bisognerà fare più di quello che si ha individualmente”.

Un derby é sempre un derby, insomma. Ma un conto sarebbe stato affrontarlo da capolista, un altro dopo 2 sconfitte consecutive e relativo slittamento in classifica, sentendo tra l'altro sul collo il fiato della Lazio, attesa per sabato a San Siro in quello che assume già i contorni di uno spareggio per la Champions.

Nonostante l'emergenza in difesa Spalletti, pur senza stravolgere la squadra come contro il Pordenone, è sempre orientato a mandare qualche messaggio ai naviganti, giusto per far capire che nessuno ha il posto garantito: “Per arrivare in fondo c’è bisogno di tutti – prosegue Spalletti -, tutti sono fondamentali specie quando ci sarà bisogno di cambiare qualcosa. Faremo tutto il possibile per avere calciatori in condizione e allo stesso tempo che possano dare equilibrio alla squadra”.

La qualificazione alla semifinale rilancerebbe l’Inter che, non avendo ancora la solidità caratteriale di altre big, rischia di aver perso per strada ultimamente qualche certezza; l'eventuale uscita di scena contro un avversario che peggio a questo derby non poteva arrivare, aprirebbe, invece, lo "stato di crisi ", ridimensionando quanto di buono costruito nelle prime 16 giornate e affievolendo l’effetto Spalletti.

“I numeri giusti oggi possono non bastare domani, il nostro riferimento deve essere dare il meglio di noi stessi e in questo ultimo periodo nonostante le buone prestazioni qualcosa al di sotto c'è stato. Bisogna riportare il rendimento sopra il nostro valore standard. Nel derby vale la teoria del chi gioca meglio vince, bisogna sapersi trovare nella situazione giusta ed approfittarne. Mi aspetto un segnale per come conosco i ragazzi, so che sanno prendersi le responsabilità che chiedo loro".

Insomma, nessuna paura, siamo l’Inter. Questo il messaggio che filtra dalla Pinetina. Da Spalletti in giù non temono il favore del pronostico e sono tutti convinti che questa sarà la partita del riscatto. Un derby è sempre un derby. Ma se il solco in classifica tra le milanesi, a metà campionato, è già di 16 punti, vorrà pure dire qualcosa.

Coppa Italia 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

MotoGP, le Libere 3 di Moto3 alle 15.55 LIVE

Diretta gol Serie B: i risultati in tempo reale

Spal-Roma 0-1 LIVE. Autogol di Vicari

Inzaghi: "Ultima salita, saranno cinque finali"

Boca, Schelotto: "Siamo interessati a Buffon"

Giampaolo: "Strinic ci sarà, cambierò qualcosa"

Mazzarri: "Dubbio I. Falque, Belotti non ha colpe"

In Serie A si deve ancora decidere tutto

Cleveland, che stile: un’eleganza firmata LeBron

Roma, guarda il Wba: Liverpool rimontato 2-2

Spalletti: "Siamo dove volevamo essere"

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi