user
30 gennaio 2018

Juventus, Allegri: "Un passo verso la finale. Buffon è tornato alla grande"

print-icon

La Juventus si aggiudica il primo round della semifinale d'andata di Coppa Italia contro l'Atalanta. E' soddisfatto Allegri: "Abbiamo giocato un buon primo tempo"

CALCIOMERCATO, IL PUNTO SULLE TRATTATIVE DELLA JUVENTUS
CALCIOMERCATO, LA DIRETTA CON TUTTE LE TRATTATIVE

Basta un gol segnato da Higuain al 3' e un rigore parato da Buffon alla Juventus per portare a casa l'andata della semifinale di Coppa Italia. Finisce 1-0 all'Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo: nella nebbia la spunta la squadra di Allegri, che avrà dunque un buon vantaggio in vista della sfida di ritorno (si giocherà il 28 febbraio). Soddisfatto l'allenatore toscano, nonostante la vittoria sofferta: "Abbiamo costruito il successo con un buon primo tempo, facendo buon calcio, spostando palla - ha ammesso - C'è stato il ritorno di una buona Atalanta, che in casa è sempre forte. Ci siamo incasinati nel finale, e abbiamo sofferto. Ma è un passo per la finale". Ancora determinante Buffon, tornato titolare da neo 40enne: "Non è che in un mese e mezzo si dimentica ciò che sa fare. Sono contento per Gigi che è tornato alla grande ed è tornato in Coppa Italia dopo cinque anni e mezzo". Bene anche Higuain: "Ha fatto una grande gara, gol a parte".

"Tottenham? Prima pensiamo al campionato. Buffon è il titolare"

Juve ancora una volta solida, capace di rendere dura la vita alla squadra di Gasperini: "Il primo tempo lo siamo stati, poi siamo stati ordinati. Ci siamo intasati a sinistra, loro rubavano palla. Non è che abbiamo subito chissà cosa, ma potevamo gestire la gara meglio". Su Pjanic: "Ha fatto una buona partita. Si è lasciato un po' andare calciando certe punizioni, doveva farla girare perché anche loro erano stanchi". Bianconeri chiusi nel finale: "Ilicic non dà punti di riferimento - ha continuato Allegri - si abbassa e dà superiorità a centrocampo. Però, finale a parte, non hanno mai tirato. Dovevamo giocare più velocemente, sbagliando molto sulle ripartenze accompagnando meglio Higuain. Bisogna lavorare, ma è un buon risultato". Nella testa della Juve anche il Tottenham, prossima avversaria in Champions: "Saremo pronti a giocare. Pensiamo a Sassuolo e Fiorentina prima, un passo alla volta altrimenti perdiamo di vista le gare più vicine. Abbiamo onorato al meglio la Coppa Italia. Arriviamo in finale e pensiamo al Sassuolo". E su domenica, infine: "Buffon è il titolare. Si è riposato, è rientrato al meglio e a Bergamo non era facile. È tornato in modo perentorio parando pure un rigore. Szczesny ha giocato molto e bene, fortuna che lo abbiamo", ha concluso.

Coppa Italia 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Roma-Milan LIVE alle 20.45

Serie C, gir. A: sorpasso in vetta della Robur

Conte: "Con Mourinho tutto tranquillo"

Giampaolo: "Era la partita di Zapata"

Mazzarri: "Abbiamo regalato un tempo"

Capolavoro Zapata, che gol vi ricorda?

Inzaghi: "Noi in corsa su tre fronti, un piacere"

Juve-Atalanta non si gioca: rinviata per neve

Tottenham, Kane come Drogba: messaggio alla Juve

Fondo, Stadlober sbaglia strada e perde il podio

Mou vs Conte, quasi amici

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI