Milan Napoli 2-0, Piatek stende Ancelotti con due gol: Gattuso in semifinale di Coppa Italia

Marco Salami

San Siro in estasi per il polacco. All'11' l'ex Genoa approfitta dell'errore di Maksimovic e segna al primo tiro in porta tentato con la maglia del Milan. Poi raddoppia con una super giocata nell'uno contro uno con Koulibaly. Nel Napoli Insigne spreca nel primo tempo, e Ancelotti chiude con cinque attaccanti in campo. Ora per Gattuso una tra Inter e Lazio  

MERCATO IN DIRETTA, TUTTE LE TRATTATIVE

I NUMERI DI PIATEK

FOTO. LA PRIMA NOTTE MAGICA DI PIATEK

RIVIVI MILAN-NAPOLI MINUTO PER MINUTO

MILAN-NAPOLI 2-0

11' e 27' Piatek

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Bakayoko, Paquetá (85' R. Rodriguez); Castillejo, Piatek (78' Cutrone), Borini (60' Calhanoglu). All. Gattuso

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit (85' Callejon), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Fabian Ruiz, Allan (46' Ounas), Diawara (58' Mertens), Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti

Ammoniti: Malcuit (N), Milik (N), Koulibaly (N)

Bang! Bang! Due colpi di pistola infiammano San Siro. Nella prima da titolare con la nuova maglietta rossonera addosso, e il 19 sulle spalle, il polacco ex Genoa fa ancora una volta quello che gli riesce meglio: segnare. Il primo gol al primo tiro in porta tentato tra campionato e coppa in quel di Milano. Il secondo con una magia impreziosita dall'uno contro uno con un gigante della difesa come Kalidou Koulibaly. Praticamente un cecchino, e vero rapace che non perdona le sbavature dei centrali di Ancelotti: ottava rete in Coppa Italia (il secondo in classifica è a quota tre), ventunesima in stagione (in 23 partite) e primi due al Milan in un debutto dal 1' da sogno. In mezzo qualche corsa a ritroso verso il centrocampo per difendere palla, far salire la squadra, e a far ammonire un paio di avversari (Malcuit e Koulibaly) nelle azioni di contropiede; prima del cambio con Cutrone e della standing ovation al 78' di un San Siro ancora un po' incredulo. Dall'altra parte si è visto un Napoli opaco, molto più di quanto ci si potesse aspettare. Nel primo tempo Insigne ci prova più volte ma non segna quando dovrebbe, tanto possesso palla (intorno al 60%) ma mai troppa convinzione. Nella ripresa qualche chance da palla inattiva, un paio di squilli di Ounas e poco altro, con un Milan ben contento di chiudersi in difesa con l'obiettivo, palese, di non subire gol, nonostante un Napoli a cinque attaccanti in campo negli ultimi 5'. Alla fine, per la prima volta, sorride l'allievo Gattuso e non il maestro Ancelotti. Ora la semifinale contro una tra Inter e Lazio. 

1 nuovo post
50' - Super giocata di Bakayoko, che sintetizza in un'azione la sua crescita in rossonero. Cavalcata centrale, sterzata col tacco verso destra e botta da fuori. Il tiro non è però molto angolato e Meret blocca facile. 
- di marcosal93
48' - Napoli a un passo dal gol! Angolo dalla destra che crea il panico in area piccola col pallone a due metri dalla linea di porta di Donnarumma. A provare la zampata è Milik ma è Kessié a salvare sulla linea. Poi Insigne ci prova dal limite: alto. 
- di marcosal93
46' - AL VIA IL SECONDO TEMPO. SI RIPARTE DALLA DOPPIETTA DI PIATEK 
- di marcosal93
Fuori Allan. Il Napoli passa al 433 con Insigne e Ounas a supporto di Milik. Nessun cambio per Gattuso. 
- di marcosal93
Le squadre tornano in campo, è pronto Ounas per il Napoli. 
- di marcosal93
Nel Napoli chi ha provato a suonare la carica è invece sempre stato Lorenzo Insigne. Una grande palla gol dopo la prima rete di Piatek (volée a centro area centrale parata da Donnarumma) e qualche altro tiro pericoloso. In sintesi prova molto opaca della squadra di Ancelotti, che ha tenuto più possesso ma senza mai convincere. Decisivi anche gli errori di Maksimovic e Koulibaly sui gol. 
- di marcosal93
Non solo gol per Piatek, che ha fatto già ammonire due giocatori del Napoli: Malcuit e Koulibaly, riuscendo spesso a retrocedere di posizione per difendere palla e far salire la squadra. 
- di marcosal93
Il raddoppio del polacco arriva col secondo tiro in porta personale della partita: questa volta lo serve Paquetá dalla tre quarti di sinistra: lui controlla il pallone col petto, se lo porta in area defilato sulla sinistra e punta Koulibaly. Piatek, rapidissimo, sterza verso il centro e spara col destro, imprendibile per Meret. 
- di marcosal93
San Siro in estasi per il primo tempo di Piatek: ottavo gol in Coppa Italia, ventunesimo in stagione (in 23 partite) ma soprattutto primi due con la maglia del Milan per il "pistolero" polacco. Il numero 19 rossonero sblocca all'11' approfittando di una dormita della difesa Napoli: si infila tra i due centrali sul lungo lancio di Laxalt e fredda Meret con l'interno destro. 
- di marcosal93
45'+1 - DUPLICE FISCHIO! 2-0 ALL'INTERVALLO PER IL MILAN: DOPPIETTA DI PIATEK 
- di marcosal93
45' - Uno di recupero. 
- di marcosal93
Le sue prime "pistolettate" in maglia rossonera
Le sue prime "pistolettate" in maglia rossonera
- di marcosal93
Questo il raddoppio di Piatek: il polacco sterza verso il centro dell'area e scarica un destro imprendibile
Questo il raddoppio di Piatek: il polacco sterza verso il centro dell'area e scarica un destro imprendibile
- di marcosal93
40' - Ammonito anche Koulibaly, che stende vicino al vertice sinistro dell'area di rigore un imprendibile Piatek. Il polacco ha segnato due gol, e giocato già diversi palloni facendo salire la squadra. 
- di marcosal93
Si riprende. Anche Bakayoko è tornato in campo. 
- di marcosal93
Gioco fermo, a terra Bakayoko
- di marcosal93
35' - Ammonito anche Milik nel Napoli per un duro contrasto su Bakayoko. 
- di marcosal93
31' - E' sempre Insigne a suonare la carica per il Napoli. Questa volta ci prova da fuori area defilato sulla destra. Palla larga controllata dal tuffo di Donnarumma. 
- di marcosal93
Primo giallo del match: c'è ancora lo zampino del polacco, che scappa in contropiede e fa ammonire Malcuit
- di marcosal93
Secondo tiro, secondo gol... e che rete! Piatek riceve dalla tre quarti di sinistra e si porta il pallone in area col petto. Decentrato sulla sinistra sterza verso il centro contro Koulibaly e fa partire un destro imparabile sul secondo palo. San Siro sembra in estasi. 
- di marcosal93

I più letti