25 novembre 2015

Europa League, Bruges a porte chiuse. Preud'homme: "Non sarà bello"

print-icon
Pre

Michel Preud'homme allenatore del Bruges (Getty)

Il Napoli in Belgio per la quinta giornata: giovedì si gioca senza spettatori per ragioni di sicurezza. Il tecnico belga: "Preparo la squadra ad affrontare una situazione nuova del genere". Gli azzurri di Sarri sono già matematicamente in testa al girone. Higuain e Reina restano a casa

 "Sarà la prima partita per me in uno stadio a porte chiuse, cercherò di preparare i miei giocatori al meglio dal punto di vista mentale per affrontare una situazione del genere.  Battere il Napoli sarebbe un'impresa, rispetto alla partita dell'andata abbiamo comunque più giocatori a nostra disposizione".

Una partita particolare, insomma, quella tra Bruges e Napoli. Per la situazione "blindata" in cui viene giocata (ragioni di allerta terrorismo) e perchè al Napoli già in testa al girone serve a poco. Sarri e la sua squadra sono in realtà già proiettati al campionato, lunedì hanno la sfida contro l'Inter.

Il tecnico del Bruges Michel Preud'Homme sulla gara a porte chiuse per ragioni di sicurezza commenta: "Non stiamo attraversando un momento facile, non lo sta attraversando nessuno: sarà difficile giocare senza i nostri fan, è vero, ma è una decisione che noi dobbiamo accettare. E' incredibilmente triste sapere che i tifosi non potranno assistere al match, ovviamente è uno svantaggio per noi visto l'enorme supporto che normalmente abbiamo, a questo punto la forza dovrà uscire da noi stessi".

Il calcio nel terrore

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky