24 febbraio 2016

Fiorentina, un Pochettino di fortuna: Tottenham senza Kane

print-icon
tot

Gli Spurs dovranno fare a meno del loro giocatore più talentuoso per la sfida di ritorno dei sedicesimi di Europa League contro i viola. Il bomber inglese si è rotto il naso nella gara di FA Cup persa contro il Crystal Palace. Pochettino dovrà fare a meno anche di Moussa Dembelé, ma potrà contare su Lloris e Lamela

Il Tottenham dovrà fare a meno di Harry Kane nella sfida di ritorno dei sedicesimi di Europa League contro la Fiorentina, in programma domani al White Hart Lane. Il miglior bomber degli Spurs si è rotto il naso nel match di FA Cup perso contro il Crystal Palace ed è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Il tecnico Mauricio Pochettino spera di riaverlo a disposizione per la partita di domenica contro lo Swansea in Premier League.

Intanto contro i viola mancherà anche Moussa Dembele, alle prese con un problema all'inguine che potrebbe tenerlo lontano dai campi per un paio di settimane. A disposizione, invece, il portiere Hugo Lloris e l'esterno Erik Lamela. La sfida dell'andata fra Fiorentina e Tottenham, giocata una settimana fa al Franchi, è finita 1-1.

Pochettino: "Non dobbiamo pensare al risultato dell'andata" - "Credo di averlo già detto ma ogni partita per noi è importante, lo era anche quella in cui siamo usciti domenica scorsa in FA Cup. Domani vogliamo giocare bene, vincere e segnare, non dobbiamo pensare al risultato dell'andata". Mauricio Pochettino mette subito in chiaro che domani il Tottenham affronterà la Fiorentina alla sua maniera, senza cullarsi troppo sull'1-1 dell'andata. Lo scorso anno a White Hart Lane i viola strapparono un pari e tanti applausi "ma ora affrontiamo la Fiorentina con differenti giocatori, loro hanno un allenatore diverso ed è un periodo diverso della stagione - ribatte Pochettino - L'anno scorso, nel primo tempo, abbiamo giocato forse i nostri migliori 45' della stagione mentre nel secondo la Fiorentina ha migliorato la propria situazione e ha pareggiato. Arriviamo a questa gara con un certo slancio visto che facciamo entrambe bene in campionato. La Fiorentina è una delle migliori squadre italiane ma noi dobbiamo farci trovare pronti per affrontare questa partita". Pochettino difende Alli, protagonista di un brutto fallo nella gara d'andata ("Ho parlato con lui, è un ragazzo molto giovane, ha tanto da imparare, ma è un ragazzo molto bravo"), e annuncia l'assenza di Harry Kane per una frattura al naso ("spero che sia con noi già domenica") e di Moussa Dembelé.

Possibile chance per Lamela - "Il turnover fa un po' parte della nostra filosofia ma vogliamo lottare per tutte le partite, in tutte le condizioni. Abbiamo una lista di giocatori infortunati ma abbiamo elementi pronti per sostituirli", assicura Pochettino. Possibile chance domani allora per Erik Lamela. "Non sono stato bene per un periodo ma ora sto meglio - ha garantito l'ex Roma - L'importante è che adesso sono a disposizione, non so se giocherò domani sera ma la cosa fondamentale è essere di nuovo una risorsa per la squadra. Ho vissuto due anni bellissimi in Italia, a Roma tutto era bellissimo. La Fiorentina gioca un calcio bello, sta facendo bene in campionato, come noi. Domani sarà una partita difficile in cui qualsiasi squadra può vincere e passare il turno. La Fiorentina ci renderà la gara difficile come all'andata. Noi cercheremo di fare il meglio che possiamo". Secondo Lamela "sarà una gara simile a quella dell'anno scorso, una sfida diversa da quelle di Premier League. Vogliamo vincere e provare a fare bene come stiamo facendo in campionato ma quella di domani è una gara impronosticabile e non credo il fatto che io abbia giocato in Italia possa aiutarci per passare il turno". Poi una battuta sul caso Totti: "Ho saputo quello che gli è successo negli ultimi giorni e gli ho mandato un messaggio per salutarlo".

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky