10 marzo 2016

Parolo, un gol che vale oro. La Lazio pareggia a Praga

print-icon
par

Parolo segna un gol prezioso per la Lazio

Nell'andata degli ottavi di Europa League la squadra di Pioli conquista un prezioso 1-1. Sparta in vantaggio con Frydek, pari di Parolo. Ululati razzisti dei tifosi della Lazio nei confronti di Costa. Gioco interrotto. Il club biancoceleste rischia la squalifica del campo

SPARTA PRAGA LAZIO 1-1
13' Frydek (S), 38' Parolo (L)

Il tabellino del match

Un pareggio che vale come una vittoria o quasi, un gol in trasferta che sbilancia, anche se solo leggermente, la qualificazione verso i colori biancocelesti. La Lazio torna da Praga con un preziosissimo 1-1, risultato che alimenta la striscia di 10 partite europee in cui la squadra di Pioli è andata in rete. Un gol, dicevamo, molto importante segnato da Parolo in risposta al vantaggio di Frydek in una partita in cui la Lazio ha pagato un'unica disattenzione difensiva ma che, per il resto, ha visto i biancocelesti tenere bene il campo, con coraggio, buon ritmo e pericolosità.

La squadra di Pioli ha iniziato cercando di spaventare gli avversari, andando alla conclusione in un paio di circostanze prima di subire gol da Frydek abile, e un po' fortunato, a mettere alle spalle di Marchetti un destro incrociato da posizione complicata. La Lazio non si è scomposta, si è riorganizzata e ha cercato di aprire linee di passaggio in cui infilarsi per portare pericoli alla porta dello Sparta. Ma il pari è arrivato sugli sviluppi di un angolo: colpo di testa di Hoedt, parata di Bicik, intervento di Parolo per l'1-1 prima della fine del tempo.

Da segnalare, a metà della prima frazione di gioco, un brutto episodio di razzismo: fischi e ululati sono partiti dal settore dei tifosi della Lazio nei confronti di Costa, giocatore di colore dello Sparta Praga, originario dello Zimbabwe. L'arbitro Mallenco si è prima consultato con il quarto uomo e poi ha chiesto l'intervento dello speaker. Un episodio che potrebbe portare alla squalifica dell'Olimpico.

Nella ripresa, la Lazio ha gestito con ordine il gioco tentando di colpire l'avversario con ripartenze veloci sfruttando le caratteristiche di Keita. Ma l'occasione più ghiotta è capitata a Candreva: il suo tiro è finito contro la traversa negando alla Lazio una vittoria che avrebbe decisamente messo in ghiaccio una qualificazione che non solo resta possibile ma che, garzie alla rete in trasferta segnata da Parolo, ora vede i biancocelesti favoriti.

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky