02 novembre 2016

Sousa all'attacco dello Slovan: conta solo vincere

print-icon
Paulo Sousa

Paulo Sousa avverte: "Battere lo Slovan, non voglio distrazioni" (Foto Getty)

L'allenatore della Fiorentina, che guida il proprio girone dopo il 3-1 interno contro la formazione ceca, carica i suoi: "Sceglierò la formazione migliore per battere lo Slovan Liberec"

L'imperativo di Paulo Sousa alla vigilia dell'impegno della quarta giornata di Europa League è estremamente semplice: "L'obiettivo contro lo Slovan Liberec è uno solo, vincere, e sceglierò la squadra migliore per riuscirci". Ma in conferenza si è parlato anche delle dichiarazioni rilasciate venerdì dall'allenatore della Fiorentina, riguardo al suo essere diventato realista smettendo di sognare con i viola. Sousa ha chiarito: "Sono state estrapolate delle mie parole e questo mi ha deluso, non voglio parlare di malafede da parte dei media ma creare fratture è negativo, serve unità".

Punto di partenza sarà perseguire la 'continuità' su cui il tecnico portoghese punta molto: "La continuità di cui parlo è quella del gioco, anche dei risultati ma non solo quella - aggiunge in conferenza stampa -. So bene quello che ho a disposizione, ci sono giocatori nuovi che voglio incorporare nel mio modulo, e su questo lavoriamo". Sui miglioramenti in campo della Fiorentina Sousa spiega: "Durante le partite c'è sempre un maggior dominio sugli avversari in casa e fuori, la concretezza ci sta portando i risultati. Stiamo crescendo, dobbiamo mantenere la costanza nei risultati, questo ci può dare coscienza del nostro valore. C'è una crescita caratteriale che ci ha permesso di rimontare partite e superare momenti difficili. Sappiamo che ci sono squadre migliori della nostra ma che possiamo affrontare chiunque vincere".

E sulla mentalità sottolinea come si tratti di una "cultura" influenzata da diversi fattori, "l'organizzazione societaria, il lavoro e la scelta di giocatori vincenti forniti di questa mentalità, oltre all'approccio alla gara" e in questi anni "il cammino di questa cultura si è visto". Infine sulla presenza di Andrea Della Valle nella trasferta vincente di Bologna, Paulo Sousa conclude: "Ha dimostrato ancora una volta il suo amore per la Fiorentina. Il fatto di esser venuto con noi in trasferta dimostra la sua volontà di esser ancor più presente nella vita della squadra e questo ci dà molta forza".

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky