24 novembre 2016

Di Francesco: "Nulla da rimproverare ai ragazzi"

print-icon
Eusebio_Di_Francesco_Getty

Eusebio Di Francesco, allenatore del Sassuolo (Getty)

I neroverdi rimangono a quota cinque punti in classifica e perdono così la possibilità di qualificarsi ai sedicesimi di finale. L'allenatore: "Siamo stati in partita fino alla fine, meritiamo più di quello che stiamo ottenendo, ma è un momento sfortunato"

L’autogol di Balenziaga dopo due minuti e la rete di Ragusa in chiusura di partita sono sono stati sufficienti, il Sassuolo ha perso anche in Europa League. Al San Mamés l’Athletic Bilbao ha ribaltato lo svantaggio iniziale e alla fine ha vinto 3-2 la quinta partita del girone F; i neroverdi di Di Francesco rimangono dunque a quota cinque insieme al Rapid Vienna. In un grande stadio e contro un grande avversario svanisce così con un turno d’anticipo il sogno del Sassuolo di qualificarsi alla fase successiva. E’ un Di Francesco deluso quello che si è presentato per commentare la gara ai microfoni di Sky Sport: "E’ un periodo in cui non siamo ripagati delle prestazioni che facciamo. Questo comunque ci servirà per crescere perché anche i gol che abbiamo preso sono arrivati a causa di ingenuità nostre, per la poca esperienza in alcune situazioni; ma potevamo anche aspettarcelo".

"Questo è un campo difficile dove la squadra ha creato anche tante occasioni per poter far male all’Athletic Bilbao. Abbiamo giocato una partita ad armi pari e secondo me è stata anche una bellissima gara, viva, aperta; abbiamo avuto subito l’occasione per fare subito il secondo gol e raggiungere così il pareggio ma non siamo stati bravi a concretizzare quanto creato. Sapevamo di poter soffrire sui calci piazzati perché conoscevamo la loro fisicità e vista la squadra che avevo in campo era normale anche concedere qualcosa. Però per il resto non posso davvero rimproverare niente ai miei ragazzi dal punto di vista della prestazione. Siamo rimasti in partita ed è per questo che continuavo ad incitarli e a spronarli, come è successo anche a Genova siamo rimasti sempre in partita, abbiamo giocato bene e ancora una volta non portiamo a casa niente. Mi dispiace, questi ragazzi dovrebbero essere ripagati dai risultati ma in questo momento non è così".

"Se avessimo avuto a disposizione tutti i giocatori sarebbe stato diverso - ha aggiunto poi Di Francesco in sala stampa - per noi questo è un momento particolare. Anche stasera abbiamo perso due giocatori come Pellegrini e Biondini; sono infortuni che dobbiamo valutare, Biondini sembra più grave di Pellegrini e mi dispiace perché è un ragazzo straordinario. Il rammarico più grande? La partita pareggiata contro il Rapid all’ultimo minuto", ha concluso l’allenatore.  

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky