12 dicembre 2016

Roma, Tempestilli: "Villarreal? Non sarà facile"

print-icon

La squadra di Spalletti pesca male nel sorteggio valido per i sedicesimi di Europa League: ecco gli spagnoli degli italiani Sansone e Soriano. Andata: 16 febbraio al Madrigal. Ritorno: 23 all'Olimpico. Ecco tutte le reazioni dal mondo giallorosso

Un sorteggio di Europa League non propriamente fortunato per la Roma di Spalletti che in vista dei sedicesimi se la dovrà vedere con il Villarreal degli italiani Roberto Soriano e Gianluca Sansone, una delle ’seconde’ più complicate in circolazione. Il ‘sottomarino giallo’ allenato da Fran Escribà è composto da una rosa di grande qualità, tra l’ex Milan Pato, il capitano Bruno Soriano, il difensore argentino Musacchio, l’attaccante Bakambu, i fantasisti Trigueros e Dos Santos. E per febbraio dovrebbe tornare a disposizione anche Roberto Soldado. A margine dei sorteggi di Nyon, è il dirigente giallorosso Tempestilli a fare il punto sulla Roma ai microfoni di Sky. 

Villarreal squadra esperta - "Bisogna pensare a tutte le partite che dobbiamo affrontare, una per volta, quindi per prima cosa testa al Milan, avversario di questa sera. L’allenatore ha preparato la squadra al meglio. Il Villarreal? E’ una squadra esperta a livello internazionale e non sarà facile. Noi però abbiamo le nostre carte da giocarci. Siamo un club che si pone sempre degli obiettivi importanti, ogni anno, e vuole centrarli. Non sarà facile contro il Villarreal, lo ripeto, ma siamo strutturati per fare bene”.

La partenza di Salah per la Coppa d’Africa - “Intervenire sul mercato? Valuterà Massara in accordo con il management se bisognerà intervenire o meno. Sarà una perdita importante, se fosse, ma ci penserà il nostro allenatore a sistemare per bene la squadra”.

Villarreal giustiziere del Napoli in Champions lo scorso anno - “Loro sono un’ottima squadra, anche se ogni partita fa storia a sé. Noi dobbiamo pensare a crescere, anche come mentalità, migliorare anno dopo anno. Una squadra come la Roma deve ambire sempre al massimo”.

 

Il dirigente del Villarreal - nonché ex capitano del club spagnolo arrivato in semifinale di Champions nella stagione 2005/2006 - Marcos Senna parla del sorteggio ai microfoni di Sky Sport.

Roma, l'avversario che il Villarreal voleva evitare - “Il primo nome che mi viene in mente quando sento Roma? Totti, ovviamente. E’ un giocatore storico. Il Villarreal ha sempre fatto bene in questi anni, adesso non stiamo attraversando il nostro miglior momento. Il Villarreal cerca sempre di fare la storia, ogni anno. Non volevamo giocare contro la Roma, ci attende una grande squadra italiana e sarà una sfida affascinante". 

Su Pato - "Pato ha iniziato veramente bene, adesso sta giocando un po’ meno però abbiamo grande fiducia in lui. Potrà aiutare la squadra da qui fino alla fine della stagione. Il Villarreal italiano con Sansone e Soriano? Ci stanno dando tante soddisfazioni, speriamo di complicare il percorso della Roma".

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky