16 febbraio 2017

Magia di Bernardeschi, impresa viola a Gladbach

print-icon

Nell'andata dei sedicesimi di Europa League la Fiorentina vince 1-0 sul campo del Borussia Mönchengladbach. Paulo Sousa ringrazia il suo numero 10, che segna il gol decisivo con una punizione straordinaria nel giorno del suo 23esimo compleanno. Grande partita di Astori

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH-FIORENTINA 0-1
44' Bernardeschi

Il tabellino del match

Nel giorno del suo 23esimo compleanno Bernardeschi si fa il regalo più bello. Nell’andata dei sedicesimi di Europa League, il talento della Fiorentina guida i toscani al successo all’interno del monumentale Borussia Park. Il numero 10 viola realizza una perla di rara bellezza, proprio di fronte allo sguardo di Antognoni presente in tribuna. Un gol su punizione, con il pallone spedito all’incrocio, che consente alla Fiorentina di vincere 1-0 a Gladbach (prima vittoria nella storia dei viola in Germania). Paulo Sousa mette una piccola ipoteca sul passaggio del turno. Con un Bernardeschi così Firenze può davvero sognare.

Senza paura - Paulo Sousa dimostra di non avere timore reverenziale di una grande del calcio tedesco come il Borussia Mönchengladbach. Il portoghese schiera Kalinic in attacco, con alle spalle due giocatori di pura classe come Borja Valero e Bernardeschi. Nella prima mezz’ora la Fiorentina appare un po’ sbilanciata e il Borussia colleziona le occasioni migliori. Al 13’ grande parata di Tatarusanu: tutto nasce da un’invenzione di Hazard, il suo passaggio di tacco libera Herrmann che solo davanti al portiere calcia forte, trovando però la respinta del portiere viola. Il Borussia sfiora di nuovo il vantaggio al 42’. Il pericolo arriva ancora una volta dai piedi di Hazard, che mette in mezzo per Johnson: il centrocampista statunitense prende il tempo ai difensori della Fiorentina e in spaccata colpisce il palo.

La perla del 10 - Nel momento migliore del Borussia, ecco che arriva il vantaggio della Fiorentina. I grandi campioni sono quelli che ti risolvono la partita nelle situazioni più complicate, inventando la giocata che sorprende tutti. Questo è quello che ha fatto Bernardeschi. Al 44’può usufruire di un calcio di punizione da 20 metri. La distanza sembra troppa, ma non esistono limiti quando indossi la maglia che è già stata di Baggio e Antognoni. Quel numero 10 viola trasmette un tocco magico al sinistro fatato di Bernardeschi, che centra l’incrocio in modo perfetto. Fiorentina in vantaggio a sorpresa a Gladbach, proprio qualche secondo prima del riposo.

Super Astori - La Fiorentina torna in campo nella ripresa galvanizzata dal vantaggio. Il gol di Bernardeschi ha dato coraggio agli uomini di Paulo Sousa, che si difende con grande ordine grazie all’ottima prestazione di Astori. I viola faticano a ripartire, ma il Borussia non riesce a costruire occasioni pericolose. Anzi, è la Fiorentina a sfiorare il raddoppio con Borja Valero, che con un inserimento da grande attaccante non trova il gol per pochissimo davanti a Sommer. Incitata dal calore dei tifosi viola in trasferta in Germania, la Fiorentina chiude il risultato sull’1-0 e scrive una nuova pagina della propria storia. Un gol che sa tanto di consacrazione per Bernardeschi, un gol che fa ben sperare Paulo Sousa, un gol che fa sognare Firenze in vista della gara di ritorno.

La perla su punizione di Bernardeschi

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky