15 marzo 2017

Roma, Dzeko: "Abbiamo bisogno dei nostri tifosi"

print-icon
Edin Dzeko - Roma

Edin Dzeko, attaccante della Roma (Getty)

L'attaccante carica l'ambiente: "In futuro qualcosa potrebbe cambiare, questa squadra ha bisogno dei propri sostenitori". Sul rendimento: "Ho avuto sempre fiducia in me stesso, anche l'anno scorso..."

30 sfumature di Edin Dzeko, 30 squilli stagionali tra campionato e coppe. Forse, una delle migliori stagioni del bosniaco a livello personale. Contro il Lione, nella gara d'andata di Europa League, l'attaccante non ha segnato, ma vuole farlo giovedì sera: "Sarà una gara difficile, dobbiamo rimontare 2 gol". Queste le sue parole in conferenza stampa pre-partita. 

"Abbiamo bisogno dei tifosi" - "L'unica cosa che posso dire è che per la squadra è più facile quando lo stadio è pieno, noi abbiamo bisogno di loro e posso dire solo questo. A Lione abbiamo visto come i tifosi li abbiano spinti a fare bene, a rendersi più pericolosi possibili. Sono sempre stati dietro di loro e hanno fatto tre gol con il loro sostegno. In futuro qualcosa potrebbe cambiare - dice Dzeko - perché questa squadra ha bisogno dei propri tifosi". Ricordi di Premier per Dzeko, tempi di rimonte: "Tutti hanno visto Barcellona-PSG, non ho cambiato idea sulla nostra rimonta, quando ero al City abbiamo vinto lo scudetto dopo 44 anni negli ultimi 3-4 minuti di gioco perché al 90' stavamo perdendo, poi abbiamo segnato io e Aguero e vinto il campionato, io ci credo sempre". Parola del bosniaco, più determinato che mai. 

Sul rendimento - "Bene, ma devo essere più cattivo". Così Dzeko sul proprio momento personale: "Non sono ancora cattivo come vuole Spalletti. Ho avuto sempre fiducia in me stesso anche se l'anno scorso non ho fatto molto bene, è stato il mio primo anno in Italia ma io guardo sempre avanti e per adesso voglio fare sempre di più, aiutare la squadra che ha bisogno di me, magari domani posso fare una buona partita e aiutare la Roma". Continua Dzeko: "La stagione non è finita, posso migliorare, giovedì dobbiamo dare tutti un po' di più".

La chiave del match - Obiettivo rimonta contro l'OL: "Dobbiamo giocare come nel primo tempo, loro hanno fatto un gol su una nostra disattenzione da punizione, dobbiamo essere più concentrati perché anche noi possiamo segnare su punizione, hanno giocato in maniera aggressiva nella ripresa e dobbiamo esserlo per tutti i 90 minuti". Infine: "Sarà difficile perché dobbiamo fare minimo 2 gol per andare avanti. Tutti dicono che siamo una squadra forte e anche io lo penso, ma dobbiamo dimostrarlo e domani lo dobbiamo fare".

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky