15 marzo 2017

Lione, Genesio: "Roma favorita, ma noi fiduciosi"

print-icon
Bruno Genesio - Lione

Bruno Genesio, allenatore del Lione

L'allenatore del Lione è determinato a passare ai quarti di finale di Europa League: "Il nostro è un vantaggio relativo. Grenier? Aveva problemi fisici, l'abbiamo mandato a giocare. La carica di Gonalons: "Vincere contro una squadra italiana sarebbe storico, non punteremo a difendere il risultato"

Forte dei 4 gol dell'andata, il Lione arriva a Roma con l'obiettivo di blindare la qualificazione. "Il nostro è un vantaggio relativo" dice Genesio in conferenza stampa. Fondamentale, infatti, sarà mantenere "il controllo della gara". Queste le parole dell'allenatore in sala stampa. 

"Roma favorità, ma vogliamo andare avanti" - Così Genesio: ""Il nostro è vantaggio relativo. Sapevamo che sarebbe stato un confronto duro, abbiamo fatto bene e giocato un ottimo secondo tempo, ma mancano altri 90' da giocare. Le competizioni europee portano maturità, stiamo facendo bene e la Roma è una delle favorite ma vogliamo andare avanti. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo visto giovedì scorso. Visto il vantaggio che abbiamo (4-2 all'andata) siamo fiduciosi, ma sappiamo che potremmo andare incontro a delle difficoltà". L'OL ci spera: ""Dobbiamo ripartire dal secondo tempo visto giovedì scorso. Visto il vantaggio che abbiamo siamo fiduciosi, ma sappiamo che potremmo andare incontro a delle difficoltà". Su Lucas Tousart, centrocampista classe '97 arrivato l'anno scorso dal Valenciennes: "È un giocatore molto disciplinato - dice Genesio - è importante in diverse situazioni, è cresciuto molto da quando è con noi e penso possa essere fondamentale anche sui calci piazzati".

Sulle possibilità e la cessione di Grenier - "Ho letto su un giornale che il Lione ha il 67% di possibilità di passare, ma alla fine sono statistiche, il calcio deve essere giocato. Noi sappiamo di avere un vantaggio dopo l’andata, ma domani sarà diverso. Dovremo avere l’ambizione di giocare e andare avanti". Infine su Clement Grenier, arrivato alla Roma a gennaio proprio dal Lione: "Ha avuto problemi fisici, in più avevamo molti centrocampisti. Abbiamo pensato che venire qui a Roma fosse la cosa migliore per lui, siamo tutti consapevoli del suo livello". Dzeko-Salah, chi teme di più? "Dzeko è molto abile nei cross e può essere letale davanti alla porta e creare incertezza. Abbiamo studiato la partita d'andata e corretto gli errori commessi"

Gonalons: "Vincere? Sarebbe storico" - Una vita a Lione per Maxime Gonalons, capitano da diversi anni cresciuto "nella cantera" dell'OL. In passato, fu anche vicino al Napoli. Esempio. Queste le sue parole in conferenza stampa prima della sfida con la Roma, il ritorno di Europa League: "Noi vogliamo andare avanti il più lontano possibile, affronteremo la Roma con un vantaggio ma non dobbiamo sottovalutarli e giocare come nella ripresa dell'andata". Sulle possibilità di passare: "Difficile rispondere, dobbiamo solo giocare il nostro calcio come fatto nella ripresa dell'andata". Sulla rimonta del Barcellona su Psg: "Quello che è accaduto è fenomenale, non dobbiamo pensarci e giocare come sappiamo fare. La Roma ha molte qualità, ma non dobbiamo farci troppe domande, pensiamo a giocare". E ancora: "Non punteremo a difendere il risultato, dobbiamo imporre il nostro ritmo e mettere pressione al nostro avversario ma penso che faranno lo stesso perché non hanno nulla da perdere. Dovremo fare affidamento sulla tecnica e sui nostri giocatori, Lucas sta attraversando un buon momento ed è importanti per noi". Infine conclude: "La nostra storia dice che siamo una squadra europea, lo facciamo da anni, abbiamo molta esperienza e sappiamo che dovremo dare tutto. Nella gara d'andata abbiamo accumulato un vantaggio importante ma non è finito il nostro lavoro, sarebbe storico vincere contro una squadra italiana".

EUROPA LEAGUE - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky