28 settembre 2017

Europa League: risultati e classifica dei gironi

print-icon
Emr

In gol l'ex Inter Belozoglu Emre - Instanbul Basaksehir Twitter

Everton beffato in casa, pareggio amaro con l’Apollon, 2-2 anche tra AEK e Austria Vienna. Bene Arsenal e Zenit, rispettivamente su Bate Borisov e Real Sociedad. Super rimonta della Dynamo Kiev, sotto di due gol a Belgrado la spunta nel finale con Moraes. Tonfo Bilbao, i baschi perdono 1-0 in casa contro gli ucraini dello Zorya. Qui tutti i risultati

CLASSIFICHE GIRONI EUROPA LEAGUE

Girone A

FC Astana-Slavia Praga 1-1
18’ Ngadjui (SP), 42’ Tomasov (A)

M. Tel Aviv-Villarreal 0-0

Un punto a testa tra Astana e Slavia Praga, vantaggio dei ceci con Ngadeu, poi i kazaki ripristinano la parità in chiusura di primo tempo ad opera di Tomasov. Pari e patta anche tra Villarreal e Maccabi Tel Aviv in Israele. Ora il sottomarino giallo è primo a 4 punti insieme allo Slavia.

Girone B

Partizan-Dyn. Kiev 2-3
34' Ozegovic (P), 42' Tawamba (P), 54' e 84' Moraes (D), 68' Buyalsky (D)

Skenderbeu-Young Boys 1-1
65' Sowe (S), 73' Assale (Y)

A Belgrado scappano i padroni di casa, avanti 2-0 a fine primo tempo. Black out totale nella ripresa con la Dynamo Kiev che ritorna in partita e ribalta la gara: due volte Moraes e Buyalsky. Nell’altro match del gruppo B, Skanderbeu e Young Boys non vanno oltre l’1-1. In classifica vola a punteggio pieno la Dynamo di Chackevic.

Girone C

Braga-Basaksehir 2-1
26' Hassan (Br), 28'Emre (Ba), 89' Fransergio (B)

Ludogorets-Hoffenheim 2-1
2' Kaderabek (H), 46' Dyakov (L), 72' Lukoki (L)

 Colpo grosso del Braga, i portoghesi vincono al minuto 89 con un gol di Fransergio e conquistano la vetta della classifica: 6 punti in due gare. Il Basaksehir era tornato partita grazie alla rete dell’ex interista Belozoglu Emre. Il Ludogorets vince in rimonta contro l’Hoffenheim di Julian Nagelsmann e rilancia le sue ambizioni nel girone: ora è secondo a quota 4.

Girone D

AEK-Austria Vienna 2-2
28' e 90'Livaja (AEK), 43' Monschein (A), 49' Tajouri (A)

Milan-Rijeka 3-2
14' André Silva (M), 53' Musacchio (M), 84' Acosty (R), Elez 90' (R), 93' Cutrone (M)

Pazzo Milan, i rossoneri si fanno rimontare in cinque minuti dal Rijeka. Quasi sul gong ci pensa Cutrone, deviazione sottomisura e gol del 3-2 al 93’. Ossigeno per Montella e sei punti per il Milan nel girone D. Pari tra AEK e Austria Vienna, i greci la riprendono al 90’ con l’ex interista Marko Livaja, autore di una doppietta. 4 punti per l’AEK, secondo nel girone.

Girone E

Lione-Atalanta 1-1
45' Traore (L), 57' Gomez (A)

 Everton-Apollon 2-2
12' Sardinero (A), 21' Rooney (E), 66' Vlasic (E), 88' Yuste (A)

L’Atalanta del Gasp conquista un preziosissimo pari in casa del Lione che vale il primato del girone con 4 punti. Passano i francesi con Traore ma nella ripresa ci pensa il Papu Gomez su punizione, per buona pace di Fekir che aveva ammesso di non conoscere l’attaccante della Dea. Harakiri Everton, 2-2 con l’Apollon Limassol: Yuste di testa rovina la festa Rooney e soci.

Girone F

Lokomotiv Mosca-Zlin 3-0 
2',6', 17' rig. Fernandes (L)

S. Tiraspol-FC Copenaghen 0-0

La Lokomotiv Mosca vince 3-0, tripletta di Fernandes nel primo tempo. I russi di Semin sono primi con 4 punti in due giornate. 0-0 avaro di emozioni tra Tiraspol e Copenaghen.

Girone G

Viktoria Plzen-H. Beer Sheva 3-1
29' Petrzela (VP), 70' Nwakaeme (BS), 76' Kopic (VP), Bakos (VP)

Lugano-Steaua Bucarest 1-2
14' Bottani (L), 58' Budescu (S), 64' Morais (S)

Gruppo G guidato dalla Steaua Bucarest che vince in Svizzera contro il Lugano, Budescu e Morais firmano il primato. Sei punti e testa del girone. Vince anche il Viktoria Plzen con il Beer Sheva, un 3-1 che vale il secondo posto in coabitazione con gli israeliani.

Girone H

Colonia-Stella Rossa 0-1
30' Boakye (S)

Bate Borisov-Arsenal 2-4
10' e 22' Walcott (A), 25' Holding (A), 28' Ivanic (B), 49' rig. Giroud (A), 67' Gordeychuk (B)

Arsenal senza freni a Borisov, la squadra di Wenger ne fa quattro: doppietta di Walcott, poi Holding e Giroud. Gli inglesi sono primi con 6 punti seguiti dalla Stella Rossa a 4. La squadra di Belgrado batte il Colonia con un gol dell’ex Juve e Sassuolo Richmond Boakye.

Girone I

Salisburgo-Marsiglia 1-0
73' Dabbur (S)

Konyaspor-Guimaraes 2-1
24' Araz (K) 48' Milosevic (K), 74' Hurtado (G)

Il Salisburgo vince di misura con il Marsiglia e passa in testa al girone. Vittoria del Konyaspor con il Guimares per 2-1. Turchi secondi insieme al Marsiglia con 3 punti.

Girone J

Östersunds-Hertha Berlino 1-0
22' rig. Nouri

Athletic Bilbao-Zorya 0-1
26' Kharatin (Z)

La sorpresa negativa di giornata è il ko del Bilbao in casa, battuto dagli ucraini dello Zorya per 1-0. Baschi terzi ad un punto insieme all’Hertha, battuti di misura dall’Ostersund (primo nel girone).

Girone K

Lazio- Zulte Waregem 2-0
18' Caicedo, 90' Immobile

Nizza-Vitesse 3-0
16' Plèa e 82' (N), 45' Saint Maximin (N)

La Lazio va con Caicedo e il solito Immobile. Domato senza problemi lo Zulta Waregem. Ora la formazione di Inzaghi guida a quota 6 la classifica con il Nizza, vittorioso per 3-0 ai danni del Vitesse: doppio Plèa e Saint Maximin.

Girone L

Zenit San Pietroburgo-Real Sociedad 3-1
5' Rigoni (Z), 23' e 60' Kokorin (Z), 41' Llorente (RS)

Rosenborg-Vardar 3-1
25' rig. Bendtner (R), 56' Konradsen (R), 68' Hedenstad (R), 91' Felipe (V) 

Lo Zenit di Roberto Mancini liquida senza problemi la pratica Real Sociedad. Rigoni e due volte Kokorin, per i baschi in gol Llorente, terzo gol in due partite di Europa League per il difensore spagnolo. Zenit primo (6 punti) seguito dal Rosenborg, vittorioso per 3-1 sui macedoni del Vardar. In gol anche l’ex Juve Bendtner.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Magie, labiali e gomitate: Roma ritrova Shakhtar

Mertens in forse per Lipsia: fastidi alla caviglia

Golf: Qatar e Honda Classic, il weekend su Sky

Shakhtar Donetsk - Roma: quote degli ottavi di Champions

Guai seri a Dallas: i Mavericks nella bufera

La Ferrari 488 Pista arriva al Salone di Ginevra

La Ferrari sta arrivando: domani streaming su Sky

Mercedes, la W09 è pronta: domani streaming su Sky

Ecco come gioca lo Shakthar di Fonseca

Serena Williams: "Dopo il parto sono quasi morta"

Formula 1, Renault RS18 l'analisi tecnica

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI