20 ottobre 2017

Curtis Edwards, dai dilettanti al gol in Europa League con l'Östersund

print-icon
Edwards esulta dopo il gol (Getty)

Edwards esulta dopo il gol (Getty)

Nel 2014 Curtis Edwards, che ha iniziato nelle giovanili del Middlesbrough, giocava in Inghilterra nello Spennymoor Town, squadra di semi-professionisti e dilettanti. Poi l'avventura in Svezia, dalla quinta serie fino all'Östersund, con cui ha rilanciato la sua carriera

CLICCA QUI PER I GOL DI EUROPA LEAGUE

Un tiro al volo da fuori area che si infila nell'angolino, l'esultanza sfrenata insieme ai compagni. La prima rete in Europa League di Curtis Edwards, che al 64' della sfida contro l'Atheltic Bilbao regala il provvisorio vantaggio ai danesi (poi raggiunti sul 2-2 da Inaki Williams), è molto più di un bel gol, è la fine di un viaggio iniziato anni fa. All'età di 11 anni Edwards, centrocampista classe '94, ha iniziato a giocare nelle giovanili del Middlesbrough, senza però riuscire ad arrivare fino alla prima squadra. Nella stagione 2013-2014 Edwards gioca con il Thornaby e lo Spennymoor Town, squadre di semi-professionisti e dilettanti nella Northern Premier League. Nel luglio 2015 l'avventura in Svezia con lo Ytterhogdal, piccola squadra di una piccola cittadina che gioca nella quinta serie svedese: tutto, pur di giocare. L'allenatore dello Ytterhogdal è Brian Wake, che nel 2016 presenta Edwards al tecnico dell'Östersund Graham Potter, inglese come lui. Durante la pausa estiva del campionato Potter non aveva molti giocatori e disposizione e cercava uomini per un'amichevole. Edwards lo convince e si guadagna un contratto. Il 13 aprile 2017, la vittoria della Coppa di Svezia che porta gli svedesi ai preliminari di Europa League. Oggi l'Östersund gioca ad alti livelli dimostrando di poter competere, ma anche la storia del team ha il sapore del miracolo, dato che nel 2010 giocava nelle serie dilettantistiche svedesi. Un anno fa un tifoso disse ad Edwards, arrivato da poco in squadra: "Sapevo che in Inghilterra giocavi tra i dilettanti, non credevo che fossi così forte". Edwards oggi potrebbe rispondergli che non solo è forte ma che è anche in grado di segnare gol pesanti in Europa League, per continuare a sognare insieme all'Östersund, primo nel Gruppo J con 7 punti dopo 3 partite.

tutti i video di europa league

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Maran: "Birsa e Giaccherini non convocati"

Inter-Benevento LIVE alle 20.45

D'Angelo: "Nel secondo tempo ci siamo ripresi"

Distrazione fatale: il portiere beve e prende gol

Juve-Napoli Primavera: 2-3. Festa a CastelVolturno

Boscaglia: "Non abbiamo ancora fatto nulla"

Longo: "In 11 contro 11 non avremmo perso"

De Canio: "Voglio una squadra coraggiosa"

Malagò: "Voto 7 all'Italia". Kostner portabandiera

Malagò: "Voto 7 all'Italia". Kostner portabandiera

È arrivato il momento di parlare di Clint Capela

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI