24 novembre 2017

Milan - Cutrone, Kalinic, André Silva: Montella, chi scegli davanti?

print-icon

I rossoneri sono ancora a caccia della soluzione migliore per il reparto offensivo: una poltrona per... tre. E tra Kalinic, Cutrone e André Silva nessuno ha superato i 1000 minuti giocati. Montella dovrà fare una scelta...

Zero gol in campionato, 8 in Europa League. E' un altro André Silva fuori dalla Serie A, tant'è che Montella prova a spiegare perché nel post partita: "Il calcio italiano è diverso, c'è molto meno tempo per pensare alle scelte. Si abituerà presto". Stesso discorso per Patrick Cutrone, reduce dalla doppietta contro l'Austria Vienna. Gol? 7, uno ogni 119 minuti (830' giocati in totale). Resta solo Nikola Kalinic, quello che tra i tre ha segnato meno di tutti: solo 3 reti in 14 gare (media di un gol ogni 298 minuti). E ora, chi sceglierà Montella in avanti? Andrè Silva è quello che ha segnato di più, Kalinic resta il titolare. Cutrone, infine, la mina vagante. Dubbi amletici. 

Chi deve scegliere Montella? 

Kalinic, Cutrone e Andrè Silva. Una poltrona per... tre. Ma anche per due, dipende dal modulo. L'allenatore del Milan, ora, dovrà scegliere l'attaccante per guidare il reparto offensivo, cercando di cambiare rotta anche in campionato, dove il Milan insegue la zona-Europa. Kalinic è sempre stato il titolare, André Silva ha giocato solo 7 gare non segnando mai. E' giovane ('95), in estate è stato pagato quasi 40 milioni e ha anche la stima di Kakà, giovedì a San Siro dopo l'incontro con la dirigenza a casa Milan: "André Silva nel mio Milan avrebbe giocato!", L'ultimo è Patrick Cutrone, classe '98 con 8 presenze e 2 gol in Serie A. Giovanissimo, può dare molto. Montella dovrà fare delle scelte, i numeri parlano chiaro. Una poltrona per tre. 

Milan, "over 1000" a caccia dell'identità

Al di là della soluzione per l'attacco, lo "zoccolo duro" del Milan è quello che ha giocato di più: più di 1000 minuti per 8 giocatori, da Donnarumma a Romagnoli. Il primo guida la classifica: 

1) Donnarumma: 1890'

2) Kessie: 1658'

3) Bonucci: 1545'

4) Ricardo Rodriguez: 1414'

5) Musacchio 1276'

6) Borini 1272'

7) Suso 1242'

8) Romagnoli 1161'

Contro l'Austria Vienna Montella ha schierato la 22esima formazione stagionale, ma resta da trovare una soluzione per il reparto offensivo: Cutrone, Kalinic e André Silva. Nessuno di loro ha giocato di più di 1000 minuti. Borini non fa più l'attaccante, l'unico giocatore in classifica resta Suso, da cui spesso dipendono le sorti del Milan. Rossoneri a caccia dell'identità... offensiva.

Kakà: "Io di nuovo al Milan? Se smetto..."

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Magie, labiali e gomitate: Roma ritrova Shakhtar

Da Bebe a Fede, le superdonne dello sport italiano

Da Goggia a Fontana: gli azzurri in gara domani

Shakhtar-Roma, ottimismo Florenzi: le probabili

Khedira: "Juve più forte del Napoli"

Caos Arezzo, nuovo proprietario costretto a fuga

Triumph, ecco Tiger 800 XC e XR 2018

Inzaghi: "In campo i migliori 11 per qualificarci"

Sembra finita (male) tra Joakim Noah e i Knicks

Gattuso: "Ludogorets? Vietato scherzare col fuoco"

6 Nazioni, Italia: 3 cambi contro la Francia

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI