Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 marzo 2019

Inter-Eintracht, Spalletti: "Ci è mancato tutto. Paura per il derby? Mica ci picchiano..."

print-icon

L'allenatore nerazzurro dopo l'eliminazione dall'Europa League: "Abbiamo perso subito l'equilibrio, in casa non doveva succedere. Mai trovate le distanze". Ora testa al derby: "Parlare di paura è difficile, mica ci picchiano. Bisogna avere più fiducia"

MILAN-INTER LIVE

INTER-EINTRACHT 0-1: GOL E HIGHLIGHTS

IL QUADRO DELLE QUALIFICATE AI QUARTI

IL SORTEGGIO DEI QUARTI DI EUROPA LEAGUE

L’Eintracht Francoforte fa festa a Milano: l’Inter saluta l’Europa League. I tedeschi, in gol con Jovic a inizio partita, passano il turno e volano ai quarti di finale. Si chiude invece l’avventura dei nerazzurri, arrivati malconci al match e ora chiamati a inseguire l’unico obiettivo rimasto in stagione, ovvero centrare la qualificazione alla prossima Champions League: “Stasera è mancato tutto - ha detto un amareggiato Luciano Spalletti dopo la gara - Tutti abbiamo perso subito equilibrio commettendo delle leggerezze. Loro sono andati in vantaggio, noi ci siamo innervositi ed è diventata più difficile”. I minuti iniziali davvero complicati: “Non siamo riusciti a far girare bene la palla. A Keita poi manca un po' di lotta da partita vera, era fuori da molto. Questa è anche colpa mia. Ha avuto quella palla per andare in porta, però pur giocando negli spazi non abbiamo determinato qualcosa di concreto. Il gol iniziale ci ha creato un nervosismo superiore a quello dovuto al recuperare la situazione di svantaggio”. E ancora: “Dopo aver preso gol è diventato difficile recuperare perché, anziché pensare a far bene il tuo lavoro e dare il contributo alla squadra facendo il tuo compito, vai a creare più disordine. Non si sono mai trovate le distanze, e questo è un problema”.

"Verso il derby senza paura. Serve più fiducia"

Inter che ha peccato di personalità nel match di San Siro, e domenica c’è il derby: “Le aspettative sono alte, si vuole passare subito a squadra vincente ma le possibilità sono poche e bisogna ottenere vittorie importanti. Noi l'equilibrio lo abbiamo perso subito, giocavamo in casa e dovevamo essere più intelligenti. Invece abbiamo fatto confusione, forzando le giocate. Lo 0-0 dell’andata alla fine è stato un risultato penalizzante, come è venuto fuori nei giorni precedenti”. Sulle possibili scorie in vista di domenica, infine: “Parlare di paura è difficile, anche a sentirselo dire. Ovvio che bisogna fare meglio di quanto fatto con l’Eintracht. Ma che fanno, ci picchiano o giochiamo a calcio? Bisogna avere più fiducia, ma quello verrà in automatico. Da stasera uno pensa alla partita e rivede ciò che non è andato”, ha concluso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi