Shamrock-Milan, Pioli: "Questa squadra deve giocare per vincere tutte le partite"

Europa League

L'allenatore del Milan analizza il successo sullo Shamrock Rovers e si dice soddisfatto per quanto mostrato dalla squadra: "Non avevo dubbi di ritrovare la stessa squadra della seconda parte della scorsa stagione. Ora dobbiamo tenere alto il livello, il Milan è ambizioso, può e deve giocare per vincere ogni partita"

C'è soddisfazione nelle parole di Stefano Pioli al termine della gara vinta dal Milan contro lo Shamrock Rovers che qualifica i rossoneri al terzo turno preliminare di Europa League: "Devo dire che ieri mi ero presentato in conferenza stampa fiducioso, ma dentro ero anche preoccupato - dice - loro sono una buona squadra, hanno una condizione migliore della nostra, giocare una gara così importante dopo sole tre settimane non era facile ma sapevo che ci eravamo preparati bene, sapevo che eravamo pronti e lo abbiamo dimostrato con una prestazione seria, attenta. Abbiamo comandato la partita e abbiamo fatto bene, sono soddisfatto perché è stata una prova positiva".

Mai avuto dubbi su questa squadra

Il Milan è ripartito da dove aveva concluso dando dimostrazione che l'exploit della seconda parte della scorsa stagione non è stata frutto solo di un momento positivo: "Io non avevo timori di non ritrovare la mia squadra, ma solo il timore era una partita così importante tanto presto - prosegue - Non avevo dubbi sulle qualità, i principi e l’identità di questa squadra. E' giusto insistere su ciò che abbiamo fatto dopo la ripresa, ma dobbiamo continuare, questo è solo il primo passaggio, dobbiamo crescere e continuare, passare il turno e cercare di migliorarci ad ogni singola partita. Il Bodo Glimt è molto forte, giocano da 20 giornate ma ora pensiamo a iniziare bene il campionato contro il Bologna che non sarà semplice.

Il Milan può vincere ogni singola partita

Il primo gol ufficiale è stato segnato dal solito Zlatan Ibrahimovic: "Ibra? In campo è troppo intelligente, sa dove posizionarsi per creare vantaggi. Secondo me a inizio partita veniva troppo basso, poi lo abbiamo usato come riferimento più alto, Zlatan è un campione, mi aspetto questo e anche di più da lui". Sugli obiettivi: "Credo che le prestazioni siano in crescita e dobbiamo continuare perché gli avversari saranno difficili, abbiamo le nostre ambizioni e quindi dobbiamo tenere il livello più alto possibile. Il Milan deve giocare per vincere ogni singola partita e lo faremo, perché adesso abbiamo la convinzione di essere una squadra che può giocarsela con chiunque".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche