Standard Liegi-Lech Poznan 2-1

Europa League
default

Nella quarta partita del girone D dell'Europa League, lo Standard Liegi batte il Lech Poznan per 2-1. Sono stati però gli uomini di Dariusz Zuraw a passare per primi con la rete iniziale di Ishak al 60°. Padroni di casa che però reagiscono e ribaltano il risultato grazie alle reti di Tapsoba e Laifis

Dopo un primo tempo senza reti, il Lech Poznan è riuscito a portarsi in vantaggio con Mikael Ishak al 60°, lo Standard Liegi ha risposto al 63° minuto con Abdoul Tapsoba. Prima della rete finale che ha chiuso la partita nei minuti di recupero.

Oltre alle reti subite, il portiere del Lech Poznan (Filip Bednarek) è stato impegnato severamente in almeno altre 7 occasioni.

Nonostante il risultato, match tutto sommato in equilibrio. Il Lech Poznan ha avuto un maggior possesso palla (53%), mentre lo Standard Liegi ha prevalso per numero di tiri totali (18-11) e ha battuto più calci d'angolo (6-1).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (393-332): si sono distinti Thomas Pauck Rogne (58), Pedro Tiba (57) e Jakub Moder (52). Per i padroni di casa, Noe Dussenne è stato il giocatore più preciso con 43 passaggi riusciti.

Obbi Oularé nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per lo Standard Liegi: 7 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Lech Poznan è stato Jakub Moder a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte.
Nello Standard Liegi, l'attaccante Michel Balikwisha è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 15 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (63%). Il centrocampista Pedro Tiba è stato invece il più efficace nelle fila del Lech Poznan con 8 contrasti vinti (13 effettuati in totale).

Standard Liegi: A.Bodart (Cap.), N.Dussenne, K.Laifis, C.Fai, N.Gavory, M.Bokadi, N.Raskin, G.Cimirot, O.Oularé, M.Lestienne, Michel Balikwisha. All: Philippe Montanier
A disposizione: L.Jans, E.Sylvestre, E.Shamir, L.Henkinet, M.Sissako, F.Avenatti, S.Bastien, A.Boljevic, D.Pavlovic, A.Tapsoba, J.Gillet, D.Cop.
Cambi: A.Boljevic <-> M.Lestienne (45'), A.Tapsoba <-> M.Bokadi (45'), F.Avenatti <-> M.Balikwisha (76'), S.Bastien <-> N.Raskin (76')

Lech Poznan: F.Bednarek, T.Puchacz, B.Butko, T.Pauck Rogne (Cap.), D.Crnomarkovic, M.Skoras, Pedro Tiba, J.Moder, J.Sykora, M.Ishak, Daniel Ramírez. All: Dariusz Zuraw
A disposizione: M.Malenica, V.Kravets, L.Satka, T.Klups, K.Muhar, F.Marchwinski, A.Czerwinski, N.Kacharava.
Cambi: A.Czerwinski <-> M.Skoras (64'), V.Kravets <-> J.Sykora (64'), L.Satka <-> J.Moder (78'), F.Marchwinski <-> P.Amorim Pereira Silva (78')

Reti: 60' Ishak (Lech Poznan), 63' Tapsoba (Standard Liegi), 93' Laifis (Standard Liegi).
Ammonizioni: O.Oularé, M.Balikwisha, N.Raskin, A.Boljevic, D.Crnomarkovic, B.Butko, V.Kravets
Espulsioni: Oularé (47°), Oularé (47°) nello Standard Liegi e Crnomarkovic (74°)nel Lech Poznan

Stadio: Stade Maurice Dufrasne
Arbitro: Petr Ardeleanu

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.