18 giugno 2017

Italia, Di Biagio: "Donnarumma rimasto calmo. Pellegrini? Gran gol"

print-icon
Luigi Di Biagio - Italia

Luigi Di Biagio, allenatore dell'Italia U21 (Lapresse)

L'U21 vince 2-0 e inizia bene l'Europeo, questo il commento dell'allenatore degli azzurrini: "Partita scorbutica, non abbiamo fatto una grande gara e non eravamo fluidi. Ma il secondo tempo è andato molto meglio". Pellegrini: "La Roma sa cosa voglio, vorrei tornare da protagonista"

Pellegrini-Petagna, l'Italia U21 batte la Danimarca e inizia l'Europeo col piede giusto. "Mai avuto dubbi su questo gruppo" dice di Biagio nel post partita, dove nonostante la vittoria parla di un primo tempo sottotono: "E' stata una partita scorbutica - dice l'allenatore - contro un avversario che conoscevamo molto bene. Non abbiamo fatto una grande partita, ma l'abbiamo interpretata nel modo giusto, come andava fatto". Un commento su Donnarumma, durante il primo tempo hanno esposto uno striscione con scritto "Dollarumma" e gli hanno lanciato dei soldi finti: "Non si è innervosito, è rimasto calmo in un contesto non semplice e ha dimostrato di essere un giocatore, sembra che abbia 30 anni, adesso è pronto a sopportare anche qualcosa che va oltre il calcio". Poi su Lorenzo Pellegrini, protagonista con un bellissimo gol in rovesciata: "Ha fatto una grande rete!". Occhi sulla Repubblica Ceca adesso, poi ci sarà la Germania nella terza partita finale: "Pensiamo a recuperare ora, un passo alla volta". Conclude Di Biagio: "Dobbiamo essere più incisivi nei 30 metri, non eravamo molto fluidi ma nel secondo tempo siamo stati convinti nel fare le cose che facciamo sempre". 

Pellegrini: "La Roma sa cosa voglio"

Questo il commento di Pellegrini, che a fine Europeo tornerà alla Roma. Pagata la recompra di 10 milioni al Sassuolo: "E' stata un'emozione grande soprattutto perché non riuscivamo a sbloccare la partita. Abbiamo dato intensità, sono contento per il gol. Tre punti importanti, Di Biagio ci ha detto di stare sereni e che il gol lo avremmo trovato comunque. Era importante vincere". Dedica speciale: "Tutti i miei gol sono per Veronica, siamo lontani da un po' ma è sempre il mio primo pensiero. Probabilmente ad inizio anno non mi aspettavo tutto questo, ora vivo il momento partita per partita. Le attenzioni? Derivano da quello che fai. Io penso alla Repubblica Ceca. Ora che abbiamo vinto, sarà ancora più importante mercoledì". Infine sulla Roma: "Ho sentito Di Francesco, ci siamo visti a Trigoria, gli faccio i complimenti perché se lo merita di stare alla Roma. Il mio futuro? Non so. C'è la mia disponibilità a tornare. La Roma sa cosa voglio, ma non vorrei tornare per giocare il più possibile e non da ragazzino della primavera". Continua Pellegrini: "Con De Rossi ci si trova bene per forza. Adesso spero che debbano venire qui in Polonia per le firme perché vuol dire che siamo ancora qui".

Speciale Calciomercato 2017

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky