Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 dicembre 2018

Sorteggio Euro 2020, i precedenti dell'Italia con le avversarie del girone J

print-icon

L'attaccante bosniaco commenta il sorteggio delle qualificazioni a Euro 2020 che ha inserito la sua Nazionale con gli azzurri di Mancini: "Daremo il massimo con tutte". Contro la Bosnia c'è un solo precedente, negativo, mentre contro le altre avversarie si contano 19 vittorie

SORTEGGIO EURO 2020: TUTTI I GRUPPI

MANCINI: "IMPORTANTE AVER EVITATO LA GERMANIA"

Poteva andare peggio. Questa la sintesi del sorteggio per le qualificazioni di Euro 2020 che hanno inserito l’Italia nel girone J insieme a Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein. Una soddisfazione sottolineata anche dalle parole del Ct, Roberto Mancini, preoccupato e poi sollevato per aver evitato la big temuta da tutte: la Germania. Le partite vanno vinte sul campo, vero, ma il girone è assolutamente alla portata degli azzurri che, tra le avversarie più temibili, dovranno superare l’ostacolo Bosnia, una Nazionale che ha tra i suoi interpreti principali giocatori della nostra Serie A. La formazione di Robert Prosinečki, infatti, è guidata in cabina di regia da Miralem Pjanic, mentre in fase d’attacco si affida ai gol di Edin Dzeko, miglior cannoniere di sempre della sua Nazionale con 55 centri in 99 presenze. L’attaccante della Roma, attualmente fermo per infortunio, sarà pronto per la doppia sfida contro gli azzurri e ha espresso il suo parere sul sorteggio che lo vedrà contrapposto, tra le altre, alla Nazionale di Roberto Mancini: “L'Italia è favorita sulla carta, ma possiamo giocarcela con tutte le avversarie del girone - ha detto il centravanti classe ’86, destinato ad affrontare anche la Grecia del suo compagno di squadra nel club, Manolas -. Ce la vedremo nuovamente con loro dopo i due pareggi nelle qualificazioni Mondiali. Come sempre, daremo il massimo in ogni gara”.

Precedenti Italia

Vs Bosnia: 1 partita, 1 sconfitta
Vs Finlandia: 13 partite, 11 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta
Vs Grecia: 9 partite, 5 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta
Vs Armenia: 2 partite, 1 vittoria, 1 pareggio
Vs Liechtenstein: 2 partite, 2 vittorie
Totale: 27 partite, 19 vittorie, 5 pareggi, 3 sconfitte.

Tra Italia e Bosnia Erzegovina c’è un solo precedente, non ufficiale, nella storia. Risale al 6 novembre 1996, quando a Sarajevo la Nazionale di casa sconfisse gli azzurri 2-1. I gol di Salihamidzic e Bolis decisero la vittoria dei bosniaci, mentre la nostra Nazionale – guidata all’epoca da Sacchi – realizzò il momentaneo pareggio con Enrico Chiesa. Questa volta, nella doppia sfida a Dzeko e compagni, sarà invece protagonista, con ogni probabilità, il figlio Federico, una delle giovani stelle a disposizione di Roberto Mancini. I ragazzi di Prosinečki, da poco promossi in Lega A nella Nations League, rappresentano l’unico score negativo in termini di precedenti per gli azzurri. L’Italia, infatti, ha già affrontato per due volte sia l’Armenia che il Lichtenstein, ottenendo un pareggio contro gli armeni e tre successi, mentre ha sfidato la Grecia in nove diverse occasioni. Gli ellenici hanno vinto solo una volta, in amichevole, mentre nelle tre gare valevoli per le qualificazioni Mondiali gli azzurri hanno raccolto due vittorie e un pari. Contro la Finlandia, infine, la nostra Nazionale conta già 13 precedenti, quasi tutti vincenti. Gli unici passi falsi sono il ko alle Olimpiadi del 1912 e lo 0-0 nelle qualificazioni a Euro ’76.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi