Euro Under 21, Italia-Polonia 0-1. Bielik punisce gli Azzurrini, qualificazione a rischio

Passo falso dei ragazzi di Gigi Di Biagio che dominano ma cadono a Bologna: dopo il 3-1 rifilato alla Spagna, gli Azzurrini perdono 1-0 contro la Polonia esaltata dal gol di Bielik. Tante le chance non sfruttate, palo di Pellegrini nella ripresa. Sconfitta che mette a rischio l'accesso alle semifinali: obbligatorio vincere sabato a Reggio Emilia contro il Belgio già eliminato. Polonia al comando nel gruppo A con 6 punti, Italia e Spagna a quota 3: si complica la qualificazione al prossimo turno dove accedono le tre vincitrici dei gironi più la migliore seconda

FRANCIA-ROMANIA U21 LIVE

L'ITALIA UNDER 21 SI QUALIFICA ALLE SEMIFINALI SE...

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

ITALIA-POLONIA U21 0-1

40' Bielik

ITALIA (4-3-3): Meret; Adjapong (81' Zaniolo), Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora (57' Tonali), Pellegrini; Orsolini (46' Kean), Cutrone, Chiesa. Ct Di Biagio

POLONIA (5-4-1): Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Pestka; Jagiello (55' Michalak), Zurkowski, Dziczek, Szymanski; Kownacki (76' Buksa). Ct Michniewicz

Ammoniti: Dziczek (P), Kownacki (P), Zaniolo (I), Buksa (P)

1 nuovo post
Cambio!
57' - Di Biagio mescola le carte a centrocampo: Tonali prende il posto di Mandragora
- di luca.cassia
Cambio!
55' - Prima sostituzione nella Polonia: fuori Jagiello e dentro Michalak
- di luca.cassia
53' - E ci prova anche Bastoni! Dagli sviluppi del corner il pallone si spegne oltre la traversa, qualche scintilla tra Kean e Kownacki
- di luca.cassia
52' - Chiesa! Torna a farsi vedere il talento della Fiorentina, gran sinistro al volo e ottima risposta di Grabara che non si fa sorprendere sul primo palo!
- di luca.cassia
51' - Pellegrini! Cutrone fa da torre al centro per il numero 7 che gira ma calcia sopra la traversa!
- di luca.cassia
50' - Prova a riscattarsi Mandragora al tiro: poca fortuna col mancino anche in questa occasione per il nostro capitano, protagonista in negativo alla mezz'ora del primo tempo
- di luca.cassia
Ammonito!
49' - Prima azione di Kean e primo giallo del match: lo rimedia Dziczek che lo trattiene vistosamente
- di luca.cassia
48' - C'è movimento a bordo campo: si scaldano anche Tonali e Locatelli per l'Italia
- di luca.cassia
Cambio!
46' - Una novità nell'Italia: esce l'acciaccato Orsolini, dentro Kean nel tridente degli Azzurrini
- di luca.cassia
AL VIA LA RIPRESA! SI RIPARTE DALL'1-0 DELLA POLONIA!
- di luca.cassia
Obbligatorio reagire per gli Azzurrini nel secondo tempo
 
- di luca.cassia
Vanno in archivio i primi 45 minuti, frazione dominata dagli Azzurrini ma in svantaggio nel punteggio: decisivo il vantaggio di Bielik al 40', gol seguito dal pareggio annullato ad Orsolini per posizione di fuorigioco. E prima dell'1-0 polacco tante le chance non sfruttate dall'Italia, su tutte quella sprecata da Mandragora alla mezz'ora
- di luca.cassia
FINE PRIMO TEMPO! POLONIA AVANTI 1-0!
- di luca.cassia
45' - Due minuti di recupero
- di luca.cassia
44' - Riceve in fuorigioco l'esterno della Nazionale, bravissimo poi a convergere e a punire Grabara sul primo palo. In corso il check Var, ma sembra evidente la posizione di offside di Orsolini: decisione confermata da Kulbakov
- di luca.cassia
44' - ANNULLATO IL PAREGGIO DELL'ITALIA CON ORSOLINI!
- di luca.cassia
43' - Chiesa! Reagisce l'Italia, ma c'è più potenza che precisione nella botta di Chiesa che sorvola la traversa di Grabara!
- di luca.cassia
Kownacki calcia sulla barriera, ribattuta sulla quale si avventa Bielik che gira col sinistro: riesce solo a sfiorare Meret che non impedisce il vantaggio polacco con il proprio difensore, già a segno all'esordio contro il Belgio!
- di luca.cassia
Gol!
40' - POLONIA IN VANTAGGIO! GOL DI BIELIK!
- di luca.cassia
39' - Ingenuità di Barella che stende Zurkowski spalle alla porta: sarà calcio di punizione per la Polonia all'altezza dei 25 metri
- di luca.cassia

Una partita dominata ma persa contro la Polonia, sconfitta che mette a serio rischio l’accesso alle semifinali dell’Europeo Under 21. Oltre il 65% di possesso palla e 30 conclusioni verso la porta avversaria, strapotere che tuttavia volta le spalle agli Azzurrini: vincono 1-0 i polacchi trascinati da Bielik, guizzo che complica terribilmente il cammino della Nazionale verso il prossimo turno. Sfortuna, certo, ma dopo il 3-1 rifilato alla Spagna si attendevano conferme al Dall’Ara: nel mirino la semifinale e l’approdo al torneo olimpico di Tokyo 2020, obiettivi a repentaglio poiché le gerarchie premiano le tre vincitrici dei gironi e la migliore seconda. Se il gruppo A celebra ora la leadership solitaria della Polonia (6 punti), Italia e Spagna arrancano a quota 3 in attesa degli ultimi impegni sabato alle 21.00: l’Italia se la vedrà con il Belgio già eliminato, obbligatorio vincere ma potrebbe non bastare per una squadra che non è più padrona del proprio destino.

Bielik gela gli Azzurrini: semifinali a rischio

Preceduto dalla vittoria in extremis della Spagna, il nuovo impegno degli Azzurrini al Dall’Ara presenta alcune novità nell’undici titolare di Gigi Di Biagio: spazio ad Adjapong e Bastoni in difesa, new entry dall’inizio come Orsolini e Cutrone in avanti al posto di Zaniolo e Kean. Turnover minimo per la sfida contro i polacchi, mai vittoriosi contro l’Italia a livello di Under 21 eppure sorprendenti al debutto con il Belgio: formazione prudente (5-4-1) ma dalle buone individualità, vedi conoscenze italiane come Kownacki e Zurkowski quest’ultimo già prelevato dalla Fiorentina. Densità e ripartenze per i polacchi, possesso e buone iniziative in avvio per i nostri ragazzi: di Pellegrini la prima conclusione, goleador contro la Spagna come Chiesa che entra subito in partita e sfiora il palo al 4’. Difficile trovare varchi nella difesa avversaria: Bielik ci prova in proiezione offensiva, Pellegrini ci riprova ma non trova lo specchio. C’è sempre lo zampino di Chiesa nelle chance dell’Italia: è lui a sfiorare il vantaggio negato da Grabara prima di calciare alto, è sempre lui a servire il pallone dell’1-0 a Mandragora che spreca alla mezz’ora. Si fanno vedere anche Mancini (di testa a lato) e due volte Barella al tiro, occasioni non sfruttate e punite dalla Polonia: la firma è del difensore goleador Bielik, già a segno contro il Belgio e letale con una girata di sinistro che sorprende Meret. I ragazzi di Di Biagio reagiscono e trovano il pareggio con Orsolini, rete annullata per la posizione di fuorigioco per il beniamino del Dell’Ara che resta negli spogliatoi all’intervallo a causa di problemi fisici. Dentro Kean e il dominio azzurro resta d’attualità pure nella ripresa: in due minuti ci provano Pellegrini e Bastoni che sparano alto, opportunità intervallate dalla prodezza di Chiesa vanificata da Grabara. All’elenco dei tiratori si aggiungono Dimarco (piazzato centrale) e Tonali, entrato al posto di Mandragora. L’assalto prosegue al 75’ con il clamoroso palo di Pellegrini e l’ingresso di Zaniolo per il forcing finale, tutto inutile per un cammino che si complica eccome sulla strada delle semifinali.

I più letti