Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 febbraio 2019

Coppa Italia femminile, Juventus-Tavagnacco 2-0: bianconere in semifinale. Gli highlights

print-icon

Nel ritorno dei quarti di Coppa Italia, la Juventus batte 2-0 il Tavagnacco. Bragonzi sblocca il match al 32', Cantore raddoppia al 71' segnando al rientro in campo dopo l’infortunio al crociato. In semifinale le bianconere sfideranno il Milan

ATLETICO-JUVE LIVE

NAZIONALE IMPEGNATA NELLA CYPRUS CUP

JUVENTUS-TAVAGNACCO 2-0

32' Bragonzi, 71' Cantore

Juventus Women (4-3-3): Russo; Sikora, Franco, Ekroth, Panzeri; Nick, Caruso, Bellucci; Bonansea, Bragonzi, Glionna. Allenatore: Guarino

Tavagnacco (4-4-2): Buhigas: Donda, Erzen, Cavicchia, Molinaro; Milan, Errico, Grosso, Kollanen; Iacuzzi, Pasqualini. Allenatore: Rossi

La Juventus è in semifinale di Coppa Italia. Dopo il successo dell’andata dei quarti di finale in Friuli con doppietta di Eniola Aluko e le reti di Asia Bragonzi e Cristiana Girelli, la squadra guidata da Rita Guarino si aggiudica anche il match di ritorno a Vinovo contro il Tavagnacco.

Le scelte di formazione

Largo alle giovani per la Juventus, che guida la classifica di Serie A con 44 punti dopo il successo in campionato contro il Milan con un netto 2-0 firmato dalla doppietta di Barbara Bonansea. Rita Guarino sceglie una formazione molto giovane, ma di grande prospettiva ed effettua un considerevole turnover, anche in vista del fatto che saranno 8 le giocatrici bianconere che si aggregheranno alla Nazionale italiana impegnata nelle prossime settimane a Cipro, nel torneo di preparazione al Mondiale che si disputerà in Francia dal 7 giugno al 7 luglio. Il Tavagnacco allenato da Marco Rossi di punti in classifica ne ha 17 e scende in campo con addirittura 3 giocatrici che ancora non hanno compiuto 18 anni.

Bragonzi sblocca il match

La Juventus comincia subito forte. La spinta di Sikora sulla sinistra è costante e al centro arrivano palloni molto interessanti. Uno in particolare sul piede di Asia Bragonzi, che non trova la porta da pochi passi. Intorno al quarto d’ora la Juve si procura un’altra chance con un calcio di punizione dal limite. Sul pallone va proprio la polacca Aleksandra Sikora, ma la statunitense Buhigas James riesce a deviare in angolo. Al 29esimo è ancora Juve: Bonansea disegna un cross perfetto per Bragonzi, che di testa colpisce centrale per la presa di James. Ma l’occasione più clamorosa arriva al 32eimo con Barbara Bonansea, che rientra sul destro e a giro colpisce il palo. Ma la sensazione è che il gol sia vicino e lo conferma il vantaggio bianconero che arriva dopo 3 minuti: imbucata perfetta di Glionna per Bragonzi, che anticipa Elisa Donda e scavalca James per l’1-0.

Il raddoppio di Cantore

Nel secondo tempo la Juventus controlla il match e Rita Guarino riesce a dare spazio ad altre giovani e al ritorno in campo di Sofia Cantore, 19enne di enorme talento che torna dopo l’infortunio al crociato. L’occasione per la numero 17 bianconera arriva al 62esimo: assist di Glionna e destro di potenza di Cantore che esce di poco. Passano pochi secondi e arriva anche la prima chance per il Tavagnacco con Chiara Pasqualini che calcia di destro, ma la sua conclusione è centrale e Federica Russo controlla in presa senza problemi. Al 72esimo la Juventus trova il 2-0 proprio con la giocatrice più attesa. Il suo ritorno in campo coincide con il ritorno al gol: Sofia Cantore, servita in area di rigore, di sinistro batte il portiere statunitense del Tavagnacco. Con questo risultato la Juventus si qualifica per le semifinali, dove sfiderà il Milan (che ha battuto 2-0 il Sassuolo nella gara di ritorno, dopo il 2-0 dell'andata). Le bianconere restano quindi in corsa per due obiettivi: Coppa Italia e campionato.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi