Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 marzo 2019

Cyprus Cup, Italia ko in finale: vince la Corea del Nord ai calci di rigore

print-icon

Dopo il 3-3 ai supplementari decide l’errore dal dischetto di Bonansea. Un anno fa le azzurre furono sconfitte 2-0 dalla Spagna, stavolta a far festa è la Corea del Nord. La Ct Bertolini: “Meritavamo di vincere”

CYPRUS CUP, ITALIA IN FINALE: THAILANDIA KO 4-1

JUVENTUS-FIORENTINA SI GIOCA ALL'ALLIANZ (E SU SKY SPORT)

Si ferma per la seconda volta consecutiva in finale la marcia della Nazionale Femminile nella Cyprus Cup. Un anno fa le Azzurre furono sconfitte 2-0 dalla Spagna, stavolta a far festa a Larnaca è la Corea del Nord al termine di una partita mai banale, con l’Italia prima in vantaggio e poi in grado di riprendere per due volte il pareggio nel finale dei tempi regolamentari e dei supplementari. Dopo un’interminabile serie di rigori l’errore di Barbara Bonansea, che aveva avuto già due nitide occasioni per chiudere i conti nei tempi regolamentari, condanna la squadra di Milena Bertolini alla prima sconfitta del 2019 dopo i successi nelle amichevoli con Cile e Galles e nei tre incontri del girone con Messico, Ungheria e Thailandia.

All’Italia non è bastata la superiorità numerica per tutto il secondo tempo, diventata doppia ai supplementari per via dell’espulsione di Hyang-Sim Ri. Discutibile anche l’arbitraggio, con un rigore concesso molto generosamente alla Corea e un altro negato a Bonansea sui titoli di coda. E se i gol subiti sugli sviluppi di due calci d’angolo dimostrano che c’è ancora del lavoro da fare, la prova della squadra lascia ben sperare in ottica Mondiale.

“Anche stasera la prestazione è stata positiva – il commento della Ct Milena Bertolini - le ragazze hanno fatto un torneo incredibile e dispiace perché meritavamo la vittoria per quanto fatto vedere in campo. Abbiamo subito tre reti su palla inattiva e non abbiamo concretizzato le tante palle gol che abbiamo avuto, dobbiamo imparare a rimanere più lucide e razionali. La partita è stata tesa e ad un certo punto ci siamo forse fatte prendere troppo dall’emotività: anche in questo dobbiamo migliorare”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi