Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 giugno 2019

Mondiali femminili, Olanda-Camerun 3-1:gol e highlights. Doppietta di Miedema

print-icon

Le olandesi volano agli ottavi di finale dei Mondiali femminili dopo aver battuto anche il Camerun, ottenendo due vittorie in altrettante uscite. Decisiva la doppietta di Miedema, che ha aperto e chiuso le marcature dell’incontro

MONDIALI FEMMINILI, KIRBY RICORDA LA MADRE E SI COMMUOVE

GIAMAICA-ITALIA 0-5: AZZURRE AGLI OTTAVI

Prosegue a punteggio pieno il cammino dell’Olanda ai Mondiali femminili. Le giocatrici della c.t. Sarina Wiegman hanno sconfitto anche il Camerun, dopo il successo al debutto nella competizione contro la Nuova Zelanda. La vittoria in questo caso è stata più tonda, un buon 3-1 che lancia le olandesi al primo posto nel girone e che blinda il passaggio agli ottavi di finale. La prima occasione dell’incontro è sui piedi di Onguene al 22’, che sfrutta l’intervento in scivolata errato di Lunteren, ma pur trovandosi in ottima posizione calcia a lato. Succede tanto a cavallo tra primo e secondo tempo: al 41’ infatti la sblocca Miedema, impattando perfettamente di testa sul preciso assist dalla destra di Van de Sanden. Il pareggio è quasi immediato: la difesa olandese si fa sorprendere da un lancio dalla difesa per Onguene, che parte in posizione regolare e beffa Van Veenendaal in uscita con un colpo di testa, per poi appoggiare il pallone in rete. La ripresa si apre con l’Olanda che torna subito avanti nel punteggio. La rete nasce da un buono schema su calcio di punizione, che porta un pallone pericoloso in area. Nonostante sia sola, Abam svirgola il pallone e lo regala a Bloodworth che da pochi passi deve soltanto ribadirlo in porta. All’81’ il Camerun sfiora il pareggio con la subentrata Akaba, che viene servita in ottima posizione da Onguene, ma il suo tiro a botta sicuro è deviato quanto basta dalla difesa olandese. Ci pensa Miedema a dissolvere la paura del momento e a chiudere l’incontro. L’attaccante raccoglie palla sulla trequarti, punta l’area avversaria e poi batte di potenza sul primo palo, cogliendo anche impreparata Ngo Ndom che aveva una visuale non perfetta.

Olanda, che seguito!

La partita tra Olanda e Camerun si è disputata allo Stade du Hainaut, nella città di Valenciennes, eppure per le arancioni era come giocare in casa per l’enorme seguito che ha la nazionale femminile. Una vera e propria marea, che ha invaso le gradinate dell’impianto. Si sono contati, infatti, circa 15 mila tifosi presenti a sostenere l’Olanda, sugli oltre 22 mila spettatori che hanno assistito all’incontro. Era già accaduto nella precedente sfida contro la Nuova Zelanda, che si è giocata a Le Havre, e che ha visto il successo delle olandesi col risultato di 1-0. L’effetto visivo è stato sorprendente, con lo stadio tutto colorato di arancione a sostenere le Leonesse. Anche in patria la nazionale femminile ha fatto registrare un enorme seguito, segno di un tifo molto appassionato e sentito in Olanda.

L’Olanda agli ottavi di finale

Con questa vittoria, l’Olanda ha conquistato gli ottavi di finale. Nella scorsa edizione del torneo, nel 2015, il cammino della nazionale olandese si era fermato proprio agli ottavi, mentre in tutte le altre edizioni non si era mai qualificata. Dunque, l’obiettivo stavolta è quello di migliorare il proprio record ai Mondiali. Resta da conoscere l’avversario, che può variare in base alla posizione con cui chiuderà il girone l’Olanda. Se arrivasse prima, affronterà la seconda classificata del gruppo D (una tra Inghilterra e Giappone); se dovesse chiudere al secondo posto, giocherà contro la prima qualificata del girone F (una tra Stati Uniti, Svezia, Cile e Thailandia).

Il tabellino

Olanda – Camerun 3-1
41’ Miedema (O), 43’ Aboudi Onguene (C), 48’ Bloodworth (O), 85’ Miedema (O)
Olanda (4-3-3): Van Veenendaal; Lunteren, Bloodworth, Dekker, Van Es (dall’86’ Van Dongen); Spitse, Van de Donk (dal 71’ Roord), Groenen; Van de Sanden (dal 66’ Beerensteyn), Miedema, Martens. C.t. Wiegman
Camerun (3-4-3): Ngo Ndom; Leuko, Manie, Johnson; Feudjio, Yango, Ngo Mbeleck (dal 66’ Meyong), Meffometou; Abam (dal 60’ Nchout), Enganamouit (dal 75’ Akaba), Onguene. C.t. Djeumfa
Arbitro: Casey Reibelt (AUS)
Ammoniti:
Manie, Ngo Mbeleck, Feudjio.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi