Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 luglio 2019

Rapinoe a Trump: "Il tuo messaggio esclude le persone. Nessuna andrebbe alla Casa Bianca"

print-icon

"Non andrei. E nessuna delle mie compagne con cui ho parlato andrebbe". La capitana della nazionale femminile Usa ha ribadito il no ad un eventuale invito alla Casa Bianca, in polemica con Trump. "Il tuo messaggio esclude le persone", ha aggiunto Rapinoe riferendosi al presidente. La giocatrice, impegnata per i diritti Lgbt, ha invece accettato l'invito per la squadra da parte del Congresso

I COMPLIMENTI DI TRUMP DOPO LE POLEMICHE

TRUMP-RAPINOE: COSA ERA SUCCESSO

IL TRIONFO DEGLI STATI UNITI: TUTTE LE FOTO

"Non vorrei andare alla Casa Bianca e ogni compagna di squadra con cui ho parlato direttamente non vorrebbe andarci". Così la calciatrice statunitense Megan Rapinoe ha spiegato in un'intervista alla CNN perchè la Nazionale femminile USA, fresca del secondo titolo mondiale consecutivo, non accetterà un invito alla Casa Bianca da parte di Donald Trump. Rapinoe ha spiegato che un invito alla Casa Bianca "è un'opportunità per questa amministrazione di metterci in mostra come ospiti per la giornata".

"Non penso che questo abbia senso per noi" ha continuato la co-capitana degli Stati Uniti, vincitrice anche della Scarpa d'Oro e del Pallone d'Oro come miglior calciatrice dell'intero torneo. "Non posso immaginare che qualcuna delle mie compagne di squadra possa essere messa in quella posizione: ci sono così tante altre persone con cui preferirei parlare e avere conversazioni significative che potrebbero davvero influenzare il cambiamento a Washington, piuttosto che andare alla Casa Bianca".

Rapinoe si è rivolta a Trump aggiungendo: "Il tuo messaggio esclude le persone. Ci stai escludendo: stai escludendo le persone che assomigliano a me, escludendo le persone di colore, stai escludendo gli americani che ti supportano. Quello che stai dicendo riguardo il tuo slogan "Make America Great Again" penso ci riporti in un'era non positiva per tutti. Hai un'incredibile responsabilità come capo di questo paese di prenderti cura di ogni singola persona e devi fare di meglio per tutti", ha concluso la giocatrice.

Una curiosità: al momento Megan Rapinoe, batterebbe il presidente Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca. Sono i dati di un sondaggio di Public Policy Polling, che fa capo al partito democratico. La Rapinoe ha ottenuto il 42% delle preferenze popolari contro il 41% disposto a rieleggere Trump.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi