10 novembre 2016

Lo Monaco: “Mercato? La maglia del Catania pesa”

print-icon
Lo Monaco, Catania

Il direttore generale del Catania, Pietro Lo Monaco (Getty)

L’Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco ha affrontato diversi temi in conferenza stampa: dal momento della squadra ai possibili scenari di mercato. Sette gol nella partitella che si è disputata nel pomeriggio.

Tra un presente chiamato Catanzaro ed un futuro che accende già da ora i riflettori sui possibili scenari relativi al prossimo calciomercato. In conferenza stampa a Torre del Grifo, l’Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco ha affrontato diversi temi, iniziando dal pareggio ottenuto dalla squadra nell’ultimo turno di campionato: “Domenica a Foggia abbiamo fatto una buona gara. Rigoli ha preparato una gara tatticamente ineccepibile, ma non ancora come penso debba giocare il Catania. La squadra attraversa un discreto momento, peccato per la sconfitta immeritata con l’Akagras”. Adesso, però, attenzione massima al prossimo avversario che il Catania affronterà domenica pomeriggio nella tredicesima giornata del Girone C di Lega Pro: “Il Catanzaro é molto più forte di quanto dica la classifica, bisognerà mettere in campo tutta la determinazione possibile”. Lo Monaco ha poi illustrato alcuni scenari relativi al mercato attaccanti e non solo: “Forse qualche giocatore non regge il peso di questa maglia, sicuramente troveremo una sistemazione per chi non si è trovato bene qui. Sicuramente il reparto offensivo del Catania non ha risposto come ci aspettavamo, ma non mi piace parlare di delusione. Marchese? E’ un figlio di questa città, può venire in sede a firmare quando vuole”.

La squadra intanto si prepara ad affrontare il prossimo impegno di campionato contro il Catanzaro, una sfida che – in caso di successo – permetterebbe al Catania di compiere un importante passo in avanti in classifica, allungando inoltre la striscia di risultati utili consecutivi. L’allenatore Rigoli ha diretto quest’oggi una seduta di allenamento pomeridiana caratterizzata dallo svolgimento di una partita di due tempi da 30 minuti ciascuno. Sette i gol realizzati, che hanno visto come marcatori Calil (doppietta), Paolucci (doppietta), Barisic, Russotto e Mazzarani. Riposo a scopo precauzionale per Anastasi e Di Cecco. La squadra si ritroverà sempre a Torre del Grifo nella mattinata di domani per una nuova sessione di allenamento.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky